Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Polveri bagnate tra Fortitudo Roma e Ronciglione United

Finisce 0-0 all' Ostiense, con la compagine di Mollicone che si affaccia in zona playout in virtù della sconfitta del Santa Marinella



30a Giornata
0 - 0

Pareggio a reti inviolate tra Fortitudo Calcio Roma e Ronciglione United. Le numerose occasioni non capitalizzate da una parte e dall’altra hanno ravvivato parzialmente una partita scarna di emozioni, complici anche le dimensioni ridotte del campo di gioco e la buona prestazione dei difensori delle due squadre. Il punto accontenta in maggior modo i padroni di casa, che in virtù della sconfitta del Santa Marinella abbandonano il penultimo posto e si affacciano in zona playout. Partono a rilento le due compagini, Oliva schiera il tridente Menichini – Farricelli – Rosati, con Polidori pronto a subentrare a partita in corso. La prima vera azione da gol capita sui piedi di Farricelli, che a tu per tu col portiere non riesce a concludere a rete. Gli fa eco dopo minuti Menichini, prima dall’interno dell’area e poi su calcio di punizione: risultato ancora bloccato sullo 0 a 0. La Fortitudo Calcio Roma non concede altro e prova a far male con le giocate dell’ispirato Scarpa. Il feeling col gol però, non è una delle caratteristiche di questa squadra e le conclusioni imprecise di Papaleo e Scarpa evidenziano il motivo di questa statistica. Nella ripresa le squadre si allungano alla ricerca del vantaggio e il numero delle occasioni da gol aumenta notevolmente. Il pregevole fraseggio tra Menichini e Rosati innesca Letteriello, ottimo nel controllo, ma sfortunato nel colpire la traversa con un delizioso lob dall’interno dell’area. Ancora Scarpa ad illuminare i suoi, prima con un assist non sfruttato da Papaleo e poi con un dribbling e tiro che finisce out. Pressione Fortitudo Roma: intervento decisivo di Tersigni, puntuale nel chiudere in corner la pericolosa discesa del giovane terzino Piccolino. La direzione arbitrale è piuttosto permissiva sugli interventi, ma al minuto 25 gli ospiti rimangono in 10 a causa dell’espulsione di Santecchi per espressione blasfema. Lo svantaggio numerico non penalizza il Ronciglione United, bravo a rimanere compatto e a non assumere un atteggiamento rinunciatario mantenendo due punte più due esterni offensivi. Santaquilani non inquadra la porta su azione di calcio d’angolo. L’occasione del gol-vittoria è sui piedi di Menichini a un quarto d’ora dal termine: lancio in profondita e aggancio perfetto del numero 7 rossonero, che scappa in velocità e arriva a tu per tu col portiere, ma il suo tentativo di pallonetto finisce a lato. Nel finale si esaltano i portieri: Ricci vola plastico sulla conclusione dal limite di Benedectis e Rosati impegna Bonifazi con un potente diagonale dalla sinistra. Dopo il tiro velenoso di Polidori sugli sviluppi di un corner, l’arbitro col triplice fischio decreta la fine della partita. Tabellino, cronaca completa ed approfondimenti del match sul nostro free press on line in serata