Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Pomposelli, testa all'FB5: “Imponiamo il nostro gioco”

Neanche il tempo di riprendersi dalle emozioni del raduno con la Nazionale che la giocatrice alessandrina ha già rimesso a posto le cose per prepararsi alla sfida di domenica



Arianna PomposelliArianna, partiamo dal raduno di Genzano, che esperienza è stata?

Innanzitutto mi sono trovata molto bene col gruppo. Entrare a contatto con una realtà che non avevo mai conosciuto è stato bellissimo. Ovviamente, in Nazionale è tutto molto professionale e siamo state trattate come delle vere atlete. Fortunatamente la scuola de L'Acquedotto mi ha permesso di non farmi trovare impreparata da questo punto di vista. 


Con Menichelli? Come è stato il primo impatto?

Sicuramente molto positivo. Il Ct è super preparato in ogni aspetto e sotto ogni punto di vista. Non poteva essere altrimenti per uno che ha vinto l'Europeo al maschile. Ci ha dato consigli importanti. 




Come si torna con la testa al campionato dopo la Final Eight e l'Italia
?

La testa si rimette e basta. Siamo una squadra importante, veniamo da un importante percorso insieme, lo stesso che mi ha permesso di arrivare in Nazionale. Senza di loro non ci sarei mai potuta arrivare. La testa a L'Acquedotto c'è, non l'ho mai tolta e domenica ci faremo trovare pronti e preparati. Siamo usciti dalla Final Eight più uniti, abbiamo capito che siamo una grande squadra e si è visto in campo e anche fuori. Siamo cresciute e ora abbiamo un bagaglio di esperienza in più. 




Che avversario è l'FB5?


Sono una squadra particolare, che come ogni anno riesce a dire la sua fino a fine stagione. Un avversario ostico, che fa del gruppo il suo punto di forza. Verranno in casa nostra a giocarsi le loro carte. Dovremo essere brave ad imporre il nostro gioco.