Notizie

Porte inviolate ma tante emozioni tra Racing Club e San Donato

Finisce senza gol la sfida al vertice tra le formazioni di Celentano e Cacciapuoti. I gialloverdi restano in vetta a +2, pontini agganciati dal Carso



RACING CLUB - SAN DONATO PONTINO 0-0
RACING CLUB
Peluso, Neroni (28'st Albertini F.), Stacchini, Faro, Ranica, Fontana (24'st Del Moro), Riitano, Fusco, Moscovici, Albertini A., Panse PANCHINA Fantegrossi, Gangi, Scattolini, Dastoli, Ridolfi ALLENATORE Celentano
SAN DONATO PONTINO Saglietti, Marangon, Barcone, Di Maggio, Di Franco, Altobelli, D'Addario, Soreca, Tintari, Santangelo, Marchionne PANCHINA Negri, Cangianiello, Troisi, Guicciardi, Di Girolamo, Passarelli, Biasini ALLENATORE Cacciapuoti
NOTE Espulso al 42'st Espulso Panse (R) per gioco scorretto Ammoniti Faro e Moscovici

Pari tra Racing Club e San Donato Foto www.asdracingclub.comTermina a porte inviolate il big match del girone C tra Racing Club e San Donato Pontino. Un pari senza gol ma ricco di emozioni, che permette ai ragazzi di Celentano di restare in testa alla classifica a +2 da Cacciapuoti e i suoi, agganciati dal Carso. Sono gli ospiti i primi a pungere, bravi ad approfittare degli spazi nelle ripartenze, ma prima Soreca, poi Marchionne non riescono a trovare la porta da posizione favorevole. I padroni di casa non tardano a replicare e al 12' ci provano con Moscovici che però non riesce a trovare il bersaglio grosso. Ancora la punta ci prova 9' dopo senza trovare fortuna. Il Racing vuole il vantaggio e sul finire della prima frazione ci prova altre due volte. Al 36' è Moscovici ad andare alla conclusione, subito dopo ci prova Panse, mettendo i brividi ai pontini ma senza riuscire a trafiggere Saglietti

Nella ripresa il match si accende ulteriormente dopo una prima fase tutt'altro che emozionante. I gialloverdi sono i primi a provarci, con il solito, attivissimo Moscovici, che approfitta di un errore difensivo degli ospiti per liberare il tiro, la sfera si perde sul fondo. Neanche un giro di orologio ed è Fontana a provarci senza trovare il bersaglio grosso. Il San Donato Pontino si scuote e si riaffaccia minacciosamente in avanti pochi istanti dopo il quanrto d'ora, quando Peluso sbaglia il rinvio, Marchionne raccoglie la palla ma, a porta sguarnita, non riesce a trovare il tempo per concludere mandando in fumo un'ottima chance. Sull'altro fronte è Saglietti a sbagliare, ma sulla conclusione avversaria è la traversa a salvarlo. Prima del fischio finale ancora l'undici di Cacciapuoti tentano il colpo da tre punti, prima con Tintari, poi con Albertini, che da posizione ravvicinata non centra lo specchio della porta.