Notizie
Categorie: Dilettanti

Potrebbe essere un passo importantissimo per l'Atletico Lariano, quello di partenza per un proprio settore giovanile

Nonostante i soli sei anni di attività ed i pochi fondi, i gialloverdi vogliono provarci...



Atletico LarianoUn'idea, più che un progetto, in cantiere da almen un pai di stagioni e che potrebbe realizzarsi a breve. La prossima sarà la sesta tra le mura dell'Abbafati, e potrebbe essere per l'Atletico Lariano quella della svolta. Non ci sono sponsor milionari all'orizzonte, ma un desiderio tanto ambizioso quanto gratificante. Il “presidente portavoce” Francesco Massimi ha annunciato la volontà del club gialloverde di provare ad entrare nel mondo delle giovanili, provando a creare una squadra che partecipi al prossimo campionato di Terza Categoria Under 21. La scelta dell'Atletico è stata così motivata dallo stesso Massimi sulla pagina Facebook ufficiale del club:

“La nostra società ha deciso di provare ad affrontare una nuova avventura calcistica molto importante: la Terza Categoria Under 21. Molti ragazzi hanno sposato la nostra causa e vogliono far parte del nostro gruppo, perché come noi, fanno del calcio e soprattutto dei colori gialloverdi, la loro passione più grande.Nel campionato di Prima Categoria, con nostro immenso rammarico, non ci sarà posto per tutti coloro che hanno trovato nella nostra società il loro credo, ma proprio per questo motivo noi crediamo ancora di più in loro e vogliamo "buttarci nella mischia" dandoci e dando a questi ragazzi una grande possibilità. Nessuno dovrà restare fuori: questo è il nostro motto. Per questa ragione cerchiamo ragazzi nati nel '93, '94, '95 e '96 che amano il calcio e/o colori gialloverdi. Molti ragazzi, forse delusi da passate esperienze, hanno bussato alla nostra porta ed è nostro compito lasciar vivere la loro passione. Affiancheranno la Prima Categoria avendo una propria identità, dando supporto e cercando di imparare il più possibile, vogliamo che il calcio per loro sia motivo di orgoglio, vogliamo realizzare questo grande progetto insieme a loro e con loro. Non sappiamo se la realizzazione di questo progetto sia possibile ma vi assicuriamo che faremo di tutto per far sì che ciò avvenga”.