Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Prato Rinaldo, obiettivo riscatto: c'è l'Atlante Grosseto

Ad una settimana dal ko interno con l'Olimpus, i gialloblu ripartono dall'Atlante Grosseto. Lo spagnolo Alvarito mette in guardia: “E' un'altra finale”



Alvarito (Foto © Segneri)Si ricomincia, stavolta dalla Toscana, destinazione Grosseto. Il Prato Rinaldo, dopo il ko interno con l'Olimpus, riprende il suo viaggio cercando di conquistare un'altra vittoria in un campionato sin qui dimostratosi molto equilibrato. “La sconfitta con l'Olimpus è arrivata a causa di nostre disattenzioni difensive – racconta Alvarito -. Alcuni gol sono nati da nostri regali e contro squadre di questo livello non si possono regalare certe occasioni. D'altra parte noi non abbiamo sfruttato le occasioni che ci eravamo creati e se non segni e dall'altra regali, ecco che meriti la sconfitta”. Ma, come detto, ora la testa è tutta rivolta all'Atlante Grosseto: “Quella di domani è per noi un'altra finale. Sono una squadra non troppo lontana in classifica, giocano su un campo piccolo e la fine del campionato si avvicina: tutte le squadre danno tutto e vincere non sarà affatto facile. Personalmente voglio giocare i playoff e per questo cercherò di dare il massimo per la squadra, allenandomi duramente e giocando ogni partita al 200%”. 

Insomma, per Alvarito una stagione impegnativa, anche se lui veniva dalla A spagnola: “Sono arrivato senza conoscere il livello della categoria e della squadra, ma sono rimasto molto sorpreso: per la categoria che facciamo alcune squadre sono allo stesso livello che in Spagna e diversi giocatori in Spagna potrebbero giocare senza problemi. Devo comunque ringraziare il club, che mi ha trattato molto bene. Qui sono felice, sto bene con i compagni, con l'allenatore e lo staff. Il nostro obiettivo è andare avanti fino in fondo, perché non siamo solo una squadra, ma una famiglia”.