Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Prato Rinaldo, parla Taloni: "Olimpus? Creata per vincere il campionato, ma abbiamo lavorato con serenità"

Intervista all'ex capitano della Carlisport Ariccia a poche dal derby del Palaolgiata contro la prima della classe



Daniel Taloni e Michele PandaloneUn derby, a Roma, è sempre un derby. Quando questa partita assume anche i contorni del big match e si parla del girone D di Serie B, allora è molto probabile che si stia parlando di Olimpus-Prato Rinaldo. È infatti questo il match clou della quinta giornata di campionato. Si gioca domani al PalaOlgiata, alle ore 15:00. 


Taloni. Dopo aver scavallato quota zero, grazie ai tre punti presi contro la Virtus Fondi, la squadra di Baldelli proverà a fermare la corsa della capolista, sin qui sempre vincitrice e in testa a punteggio pieno. “Ci siamo allenati come sempre – afferma Daniel Taloni -, concentrati, con tranquillità e serenità. Sappiamo di affrontare un big match, ma al tempo stesso siamo consapevoli di essere una buona squadra: affronteremo una delle candidate per la vittoria del campionato, ma scenderemo in campo senza pressioni”. 


L'Olimpus. Pressioni che forse avrà l'Olimpus davanti al pubblico amico del PalaOlgiata: “Sicuramente è una squadra creata per vincere il campionato – prosegue l'ex Carlisport -. Ranieri ha a disposizione tanti giocatori di qualità ed esperienza e giocheremo in casa loro, dove si esprimono al meglio. Da parte nostra servirà tanta umiltà: non dobbiamo pensare che veniamo da tre vittorie consecutive e adagiarci sugli allori. Anzi, dobbiamo scendere in campo con tanta concentrazione. Affrontiamo una grande squadra e c'è il rischio di inutili figuracce. La chiave sarà difendere bene, specialmente su un campo come il loro, perché così aumenteremo le possibilità di portare a casa punti”.


A viso scoperto. Punti che sinora nessuno ha rubato all'Olimpus, ma Taloni non firmerebbe mai per un pareggio: “Non ne abbiamo proprio parlato. Andiamo lì e ci giochiamo la partita. Sappiamo di essere all'altezza, giocheremo a viso aperto”.