Notizie

Presentata la stagione estiva del Globe Theatre

Il teatro shakespeariano torna dal 2 luglio fino al 27 settembre a Villa Borghese. In programma, oltre alle cinque opere del drammaturgo inglese, anche una lettura di sonetti



Image titleSogno di una notte di mezza estate, Re Lear, Molto rumore per nulla, Otello e infine, per la prima volta in lingua originale, The comedy of errors: il teatro shakespeariano torna dal 2 luglio fino al 27 settembre a Villa Borghese, al “Silvano Toti Globe Theatre”, unico teatro elisabettiano d’Italia. In programma, oltre alle cinque opere del drammaturgo inglese, anche una lettura di sonetti. La stagione estiva è stata presentata dal direttore artistico, Gigi Proietti, e dall'assessore alla Cultura di Roma Capitale, Giovanna Marinelli.

Il Silvano Toti Globe Theatre è nato nel 2003 grazie all’impegno dell’Amministrazione capitolina e della Fondazione Silvano Toti per una geniale intuizione di Gigi Proietti. Sotto la sua direzione artistica il teatro ha raccolto un successo sempre crescente arrivando ai 56.000 spettatori del 2014.

Quest’anno la stagione apre con Sogno di una notte di mezza estate, a firma di Riccardo Cavallo, andando in scena dal 2 al 12 luglio (ore 21.15). La programmazione prosegue con: Re Lear, per la regia di Daniele Salvo, dal 16 luglio al 2 agosto (ore 21.15); Molto rumore per nulla, con la regia di Loredana Scaramella, dal 5 al 30 agosto (ore 21.15); dal 3 al 20 settembre (ore 21) sarà la volta di Otello per la regia di Marco Carniti. Si chiude con The comedy of errors, per la regia di Chris Pickles, la prima rappresentazione in lingua inglese ospitata dal Globe Theatre. Lo spettacolo andrà in scena dal 24 al 27 settembre (ore 21).

La stagione 2015 è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma con la produzione di Politeama srl, organizzazione e comunicazione di Zètema Progetto Cultura e il supporto di G.V. srl. Anche quest’anno nelle sere di spettacolo sarà attivo il Globar.