Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Presentato a Bari il Main Round di qualificazione

Macedonia, Moldova e Slovacchia sono le avversarie della nazionale di Menichelli



Il tavolo dei relatori (Foto © Saverio Damiani)Bari si prepara a trascinare la Nazionale italiana di futsal. Si è svolta oggi, presso la Sala Consiliare del capoluogo pugliese, la conferenza stampa di presentazione del Main Round di qualificazione al Mondiale di Colombia 2016: giovedì e venerdì al PalaFlorio di Bari, domenica al PalaDolmen di Bisceglie, gli Azzurri di Roberto Menichelli affronteranno Macedonia, Moldova e Slovacchia con l’obiettivo di conquistare l’accesso ai playoff (22 marzo-12 aprile) che decideranno le sette nazionali europee qualificate alla fase finale in programma dal 10 settembre al 1° ottobre.

L’ingresso ai due palazzetti sarà gratuito: nella gara di esordio, in programma giovedì alle 12 contro la Macedonia, saranno inoltre presenti circa 4000 studenti degli istituti di Bari, che esporranno dei lavori didattici preparati nell’ambito del concorso “La passione per la maglia azzurra”: i migliori tre verranno premiati venerdì sera nell’intervallo di Italia-Moldova, alla presenza del presidente del Settore Giovanile e Scolastico della Figc, Vito Tisci, e del presidente della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli.

Questi, in breve, gli interventi dei relatori della conferenza stampa:

Antonio Decaro, sindaco di Bari: “Siamo onorati di avervi qui per questo evento. Non è la prima volta che la Nazionale viene qui, speriamo che come nella precedente occasione (qualificazioni europee, marzo 2014, ndr) anche questa volta Bari e la Puglia possano portare fortuna agli azzurri. Domani c’è il Villaggio Azzurro su Corso Vittorio Emanuele, quindi si potrà respirare ancora di più l’aria azzurra. Ci inorgoglisce la presenza di Luca Leggiero con la Nazionale, un nostro concittadino che porta Bari e la Puglia in alto”. 


Francesco Carlo Spina, sindaco di Bisceglie: "Grazie per l'invito, esprimo la mia soddisfazione per essere qui. Grazie per aver scelto Bisceglie e il PalaDolmen, che ha grande tradizione per il futsal. Auspico anche io la possibilità che Bisceglie possa portare fortuna alla Nazionale, sono sicuro che il PalaDolmen accoglierà gli azzurri”.


Fabrizio Tonelli, presidente Divisione Calcio a cinque: "Grazie alla Città di Bari, al Sindaco e all’Assessore per l'ospitalità e per aver sposato la nostra proposta organizzando molte iniziative che accompagnano la promozione dell'evento. Grazie anche a Bisceglie, città storicamente nota per il futsal. Grazie a Vito Tisci  per la sua collaborazione. Abbiamo anche voluto rischiare, mettendo una gara di mattina nell’intento di coinvolgere studenti nello sport, e portare i valori dello sport ai ragazzi. La scommessa è vinta, perché saranno 4000 gli studenti sugli spalti a tifare Italia ed è la prima volta per una squadra Nazionale. La Nazionale è voluta stare a Bari e vivere Bari, come in occasione di Bari-Ascoli, e per questo devo ringraziare il presidente Gianluca Paparesta: ieri la presenza della squadra all’Oratorio, domani il Villaggio nelle vie del centro e poi inizia la fase agonistica. Grazie alla Rai per la copertura integrale dell'evento, e grazie al mondo dell'informazione locale che sono sicuro aiuterà a promuovere lo spettacolo e le gare di questi giorni”.


Pietro Petruzzelli, assessore allo sport del Comune di Bari: “Permettetemi di ringraziare anche Mario Marrone, gestore dell'impianto PalaFlorio, anche per la sua disponibilità. Dobbiamo continuare a investire anche nel calcio a cinque perché nasca nei prossimi anni una società di futsal nazionale a Bari”.


Rachele Barra, assessore allo sport del Comune di Bisceglie: “Mi unisco ai ringraziamenti dei colleghi: per Bisceglie è una grande soddisfazione poter ospitare una gara così importante della Nazionale italiana. La nostra città è da sempre grande appassionata di questa disciplina e sono convinta che il pubblico biscegliese risponderà alla grande, trattandosi anche dell’ultima gara del girone”.


Vito Tisci, presidente Settore Giovanile e Scolastico Figc: "E’ un immenso piacere essere qui, mi fa piacere vedere la presenza delle due amministrazioni comunali di Bari e Bisceglie, testimonianza di grande disponibilità che è difficile vedere. Grazie di cuore a Tonelli che ha portato ancora un evento di questo spessore in Puglia, che ha grande patrimonio di società sportive. E’ un appuntamento attesissimo, tutti aspettano con grande entusiasmo le gare. Come Settore Giovanile abbiamo organizzato un concorso con le scuole, che premierà i tre migliori lavori didattici che gli studenti presenteranno al PalaFlorio sul tema del tifo corretto e della passione per la maglia azzurra. Come pugliese, sono felice che le nazionali, gli arbitri e l'organizzazione proveniente da tutta Europa potrà avere anche modo di visitare e conoscere il nostro territorio”.


Roberto Menichelli, c.t. Italia: “Il girone di qualificazione è il primo impegno importante, ed è necessario vincerlo per potere accedere ai playoff da primi classificati. Cercheremo di vincere e giocare bene, soprattutto perché sentiamo molto seguito e partecipazione intorno a noi e vogliamo ripagare tutti i tifosi. Stiamo bene, c’è qualche giocatore con alcuni problemi fisici che stiamo cercando di risolvere, ma credo ci riusciremo in tempo per le gare”. 


Luca Leggiero, giocatore Italia, nato a Monopoli: “Giocare in casa mia è una sensazione bellissima. Vestire la maglia azzurra e farlo nella mia terra raddoppia le emozioni. Sarà sicuramente bellissimo giocare qui, speriamo di vincere e far divertire per poter promuovere il futsal. Invito tutti a seguirci dal vivo, per vivere insieme le emozioni dell'inno nazionale, e divertirci insieme."