Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Prima giornata, guai a guardare solo il risultato

Bene la Roma ma il vero test sarà quello con il Napoli. Al Latina mancano i tre punti ma la prestazione c'è così come la Lazio di Santoni. Frosinone errore di gioventù



Finalmente si è alzato il sipario su questo nuovo campionato. Un esordio che, se per qualcuno non è stato certo dei migliori, per altri è stato decisamente esaltante. Tanti i volti nuovi negli Allievi Nazionali che però hanno subito chiarito la loro volontà di prendersi un posto da protagonisti. Ne è venuta così fuori una prima giornata in cui, dal punto di vista dei risultati, non sono arrivate grandissime sorprese. Tutto secondo programma infatti nel Girone C, con le vittorie di Napoli e Roma. Nel Gruppo B tutto come da programma per il Milan mentre decisamente più a sorpresa sono i pareggi di Lazio e Inter.

Buona la prima per la Roma di TotiLa Roma di Toti ha rispettato le attese dominando il match di Trigoria. 3-0 secco ad una Ternana troppo timida e impacciata per far paura. Un inizio decisamente morbido quindi per i giallorossi che già da domenica prossima dovranno dimostrare di meritarsi il ruolo di favorita andando a giocare in casa di quello che è parso un ottimo Napoli. Sfida delicata visti anche gli infortuni di due come Antonucci e Olivetti. Proprio i partenopei, in questa prima giornata, hanno infatti costretto alla sconfitta il Latina. Il risultato però non deve trarre in inganno. I nerazzurri, dopo un primo tempo in cui hanno faticato a esprimersi sui ritmi elevati imposti dal Napoli, sono cresciuti in maniera importante. Gli innesti operati da Chiappini hanno rivelato una squadra in forma e che farà tribolare parecchi nel girone. Occhio poi a un tuttofare come Gennari che potrebbe davvero consacrarsi come una delle sorprese più belle di quest'anno. Il Frosinone comincia sotto il segno X questa stagione. L'1-1 con la Virtus Lanciano ha ribadito quanto i gialloblu, pur avendo buone qualità, debbano ancora maturare la giusta esperienza. I 2000 saranno l'ago della bilancia (considerando che soprattutto due come Obleac e Di Mascio hanno le potenzialità per creare una coppia di centrocampo davvero importante, ndr) qualora dovessero cominciare a girare a pieno regime Sesena potrà togliersi qualche bella soddisfazione durante l'anno.

Nel Girone B fari puntati sulla Lazio. L'undici di Santoni si è visto recuperare proprio al fotofinish dal Bologna. Nonostante la vittoria sia sfuggita, le prime indicazioni fornite dai biancocelelsti lasciano decisamente ben sperare. Squadra propositiva in cui emergono delle individualità che saranno il cardine del progetto tecnico del nuovo allenatore. Miceli, non a caso, è stato subito decisivo nonostante non fosse al meglio a dimostrazione di quanto il numero dieci di Santoni possa davvero fare la differenza. Bene anche i nuovi, da Ferrini a Spizzichino sino a Rezzi che bagna il suo esordio addirittura con un gol (così come l'ex Savio Notarnicola nelle fila del Bologna, ndr). C'è ancora qualcosa da limare ma la Lazio può essere davvero la mina vagante del girone.