Notizie

Primavera: Fantacci risponde a Savone, tra Empoli e Frosinone è 1-1

Dopo essere passati in vantaggio i ragazzi di Sesena si sono fatti recuperare nel secondo tempo



foto©frosinonecalcio.comMARCATORI 18'pt Savone (FR), 9'st Fantacci (E)

EMPOLI Biggeri, Borghimi, Agrifogli, Picchi, Meroni (44'st Brutti), Di Nardo, Cassata (17'st Strano), Diousse,  Tchamturia, Fantacci,  Piu  (39'st Pierangioli) PANCHINA Valoriani, Leone, Gallo, Fontanelli, Pucci, Galeotti ALLENATORE Cecchi

FROSINONE De Lucia, Tomassetti, Trillò, Ranelli, Sebastianelli, Gargiulo, Sterpone, Toti, Preti (34'pt Iacob, 37'st Volpe), Quatrana (17'st Centra), Savone PANCHINA Mastropietro, Del Gaudio, Botta, Miccinilli, Sementilli ALLENATORE Sesena

ARBITRO Bichicchi di Livorno

ASSISTENTI Rugini e Gnarra di Siena

NOTE Ammoniti De Lucia, Cassata Recupero 3'pt e 5'st


Ancora una prestazione di rilievo da parte della Primavera frusinate, valsa un prezioso 1 – 1 in casa dell’Empoli. Il pari è maturato in virtù delle reti siglate da Savone per il Frosinone al 18° del primo tempo e, da Fantacci in favore dei toscani al 54° della ripresa. La squadra di Mister Sesena vendica così la rocambolesca sconfitta in Tim Cup subita ad opera dei padroni di casa lo scorso 17 Settembre e, si lascia alle spalle la debacle del precedente turno casalingo contro la Lazio. Come avviene ormai dall’inizio di stagione, nota lieta dell’avvenuto pareggio è stata la prova fornita dai giocatori gialloazzurri, assolutamente alla pari con il probante avversario in un momento già cruciale per il prosieguo del campionato. L’aspetto caratteriale non ha fatto difetto ed ha mostrato un gruppo solido, supportato da conoscenze tattiche importanti alla stregua delle caratteristiche tecniche espresse. Il risultato di parità non sorprende considerando l’andamento dell’incontro, sbloccatosi dopo la fase di studio con il vantaggio ospite al 18°, lesto Savone nell’occasione a rubar palla sulla trequarti e a beffare con un lungo pallonetto il portiere Biggeri. Un Savone sempre più uomo squadra ci riprova al 32° in azione fotocopia, alto di un palmo il tentativo insidiosissimo. Il modulo confermato dei canarini nell’assetto e negli elementi continua a dare soddisfazioni e garanzie, coprendo la difesa grazie ad un centrocampo folto e dinamico in grado di garantire un apporto adeguato al reparto offensivo. Inghiottito dalla trama ciociara l’Empoli si vede pericolosamente in avanti soltanto in chiusura di frazione, triangolo Piu – Tchamturia che conclude prontamente trovando la sicura parata di De Lucia. Si torna negli spogliatoi con il Frosinone meritatamente sullo 0 – 1. L’intervallo favorisce il risveglio della formazione empolese, maggiormente aggressiva e in pressione nell’avvio dei secondi quarantacinque minuti. Il prevedibile forcing frutta ai ragazzi di Mister Cecchi l’1 – 1 al 54°, assist di Tchamturia tramutato in gol da Fantacci. Il fattore agonistico diventa preponderante a scapito dello spettacolo, proponendo anche sotto questo aspetto un Frosinone non disposto a lasciare il passo, con un De Lucia protagonista al 73° nel negare a Tchamturia il possibile 2 – 1. A sottolinearne la brillantezza, l’undici di Mister Sesena costruisce a sua volta la chance per il colpo del ko al 75°, scambio Savone – Dragos e diagonale di quest’ultimo a chiamare Biggeri alla risposta in corner. Nel finale non ci sono patemi da ambo i lati e, il punto in classifica può essere accolto con piacere dalle contendenti in vista della sosta della prossima settimana.