Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Primo round al Gaeta, battuto il Colleferro di misura

Compagnone risponde al vantaggio firmato Marzullo, ma Infimo nella ripresa fa sorridere Melchionna



GAETA - COLLEFERRO 2-1

MARCATORI 14’ pt Marzullo (G), 46’ pt Compagnone ( C ), 30’ st Infimo (G)

GAETA Ioime, Bernisi, Zappalà, Vitale G., Popolla (11’ pt Monetti), Bellucci, Perillo, Lubrano (29’ st Picano), Fanelli (24’ st Cerro), Marzullo, Infimo PANCHINA Testa, Marciano, Vitale E., Cardi ALLENATORE Melchionna 

COLLEFERRO Petrucci, Moriconi, Potenziani, Costantini, Marini, D’Ambrosio, Fischetti, Romondini (49’ st Fiore), Compagnone, Binaco (19’ st Cerbara), Proietti PANCHINA Liberti, Noce, Amici, Botticelli, Scala ALLENATORE Cangiano 

ARBITRO Tartarone di Frosinone 

ASSISTENTI Di Maola e Ventre di Cassino  

NOTE Ammoniti Cerro, Monetti, Marini Angoli 4-1 Rec. 2’ pt,  4’ st 

Flavio Marzullo © leonardodangelo.comAl Comunale di Monte San Biagio Gaeta e Colleferro si affrontano in un soleggiato pomeriggio per la gara d’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia. Al 2’ subito da registrare una bella azione in velocità dei padroni di casa ma Fanelli da buona posizione calcia alto. Risponde al 9’ il Colleferro con Binaco che ben piazzato colpisce al volo ma il tiro non è preciso. Un minuto dopo il giovane difensore gaetano Popolla, oggi all’esordio in prima squadra, è davvero sfortunato, poiché causa infortunio è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Al suo posto ecco Monetti. Al 14’ il Gaeta passa in vantaggio con Marzullo che libero nei pressi della porta avversaria anche se da posizione defilata non perdona Petrucci. 1 a 0 per i padroni di casa dunque. Al 20’ un bel pallone viene ottimamente servito da Marzullo ad Infimo ma quest’ultimo lascia partire una conclusione non irresistibile che difatti il portiere respinge.Il Gaeta continua con i suoi attacchi pur avendo di fronte un buon Colleferro, determinato e caparbio. Al 29’ proteste della squadra di casa compreso la panchina per un fallo di mano in area di rigore non sanzionato però dal direttore di gara. La formazione di Melchionna protesa alla ricerca del raddoppio deve però guardarsi dalle insidie degli ospiti. Al 39’ a seguito di un calcio di punizione il Colleferro prova a più riprese a battere a rete con il pallone sempre ribattuto anche  sulla linea di porta. Due i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara. Ed al 46’ gli ospiti sono bravi ad approfittare di un errore difensivo: Monetti serve debolmente all’indietro il pallone al portiere con Compagnone che si avventa come un falco, si impossessa della sfera e scaraventa in rete. La prima frazione di gioco si chiude in parità, 1 a 1. Nella ripresa il Gaeta cerca di spingere per portarsi nuovamente in vantaggio. Ma spesso la manovra non è fluida e l’opposizione del Colleferro è efficace. La gara è aperta e interessante. Al 20’ arriva una clamorosa palla-gol per il Gaeta mancata però da Infimo proprio a due passi dalla porta. Il pallone non entra e termina fuori. Al 24’ infortunio anche per capitan Fanelli che viene sostituito con  Cerro. Alla mezz’ora Infimo approfitta di un rimpallo favorevole e colpisce con freddezza spedendo in rete. E’ il gol del 2 a 1. La squadra di casa tenta ancora di attaccare anche se il Colleferro cerca subito di rispondere. Quattro i minuti di recupero ma il risultato non si schioda. Il Gaeta si aggiudica il primo round di questi ottavi di Coppa Italia, il ritorno il 18 novembre a Colleferro.