Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Primo test per la Metaltecno Ceprano: 3-3 con il Ceccano

Buona prestazione per il team di mister Giorgi capace di rimontare tre reti di svantaggio ad una formazione di categoria superiore



Mister Moreno Giorgi (Foto © Facebook)La Metaltecno Ceprano Futsal chiude laseconda settimana di preparazione con il primo test match che ha messo difronte gli atleti di mister Giorgi e quelli rossoblù della Futsal Ceccano,formazione ciociara di Serie C2, che inizierà il campionato il prossimo 26settembre. Primo tempo chiuso in vantaggio per gli ospiti grazie alla rete delvantaggio realizzata al dodicesimo. Ceccano che al decimo e quindicesimo dellaripresa si portava avanti addirittura fino allo 0-3. Grazie ad una veementereazione della Metaltecno però, i gialloneri raggiungevano il pareggio con lereti di Velletri (ventiduesimo della ripresa) su punizione, ed alla doppiettadi bomber Felci al ventottesimo e trentesimo. Questo il commento di misterGiorgi a fine gara: “Come prima uscita stagionale non cercavamo il risultato. Anessuno però piace perdere e quindi ci prendiamo il pareggio molto volentieri,ma l’importante è che consideriamo questa prestazione un punto di partenza enon di arrivo. Siamo solo all’inizio del nostro percorso, con la rosa che deveessere ancora definita, quindi è davvero troppo presto per poter esprimeregiudizi sensati. Certo, il lavoro svolto in queste prime settimana, soprattuttosulla fase difensiva e sulle ripartenze, si è visto e questo per un allenatore,ma anche e soprattutto per il gruppo, è sicuramente una bella soddisfazione.Ripeto però, guai a pensare che il più è fatto. Siamo sulla strada giusta, maabbiamo appena intrapreso il nostro cammino e se vorremo toglierci dellesoddisfazioni ci sarà da lavorare sodo. Un’ultima considerazione voglio farloper il pubblico. Mai e poi mai avremmo pensato, essendo una realtà nuova egiocando un’amichevole, di ricevere il calore di oltre cinquanta persone.Quando mi sono girato sulle tribune ed ho visto un muro giallonero, è statoqualcosa di sorprendente. Per questo ci tengo a ringraziare i tanti tifosiaccorsi e, soprattutto, il gruppo degli ultras che, sotto di tre reti, ci hadato la spinta necessaria per rimontare una gara che sembrava ormaicompromessa.”