Notizie
Categorie: Dilettanti

Pro Appio, gran poker contro la Virtus Albano

I nero verdi trionfano tra le mura del campo Roma: Ladogana, Di Francesco e doppietta di Colasanti



Ottima prestazione del Pro Appio che nell'ultima partita casalinga, davanti al proprio pubblico, ribalta il risultato e conquista i tre punti. Non si mette subito bene per i padroni di casa che passano in svantaggio al 20', con un bel tiro di sinistro di Massara, numero 10 del Virtus Albano; beffa che si aggiunge al rigore conquistato da Lucidi, battuto da Liotti, che viene però neutralizzato dall’estremo difensore ospite. I nero verdi non abbassano la testa, ma anzi cercano di ripartire veloci; ecco che Ladogana sale in cattedra e dopo un contrasto aereo, infila il portiere per l'1 a 1. E’ nel secondo tempo che i giovani dell’Appio Tuscolano impugnano le redini del gioco: un buon possesso palla ed un ottimo pressing. Ma è su un calcio di rigore che c’è la possibilità di passare in vantaggio: Di Francesco lo guadagna e lo calcia, portiere spiazzato è il 2 a1. I ragazzi in tenuta bianca non vogliono subire il colpo, ma tentano di ripartire in contropiede senza tuttavia concretizzare. Ci pensa quindi il numero 14 nero verde, Colasanti, entrato al posto di Ladogana a mettere in cassaforte i tre punti, con una doppietta nel giro di 10'; due gli inserimenti, in uno dribbla il portiere e nel secondo la piazza nell'angolo lontano. 4a1 e fischio finale.

Image title
“Il Mister, al cui figlio nato la scorsa settimana dedico i gol, mi ha fatto entrare sul vantaggio da poco conquistato chiedendomi una mano soprattutto in fase difensiva – le parole di Fabio Colasanti, l’autore della doppietta - cercando quindi di mantenere il risultato, ma anche dando un apporto agli attaccanti, cercando la profondità in mezzo ai due difensori centrali.Che dire Mister accontentato e la squadra che conquista i tre punti, dopo l’amara sconfitta della scorsa settimana. Sono  più che entusiasta di far parte di questo team perché oltre ad essere una squadra di calcio, un gruppo così coeso non è facile da trovare; molti di noi sono legati da amicizie storiche, questo perché veniamo grosso modo tutti dallo stesso quartiere; e chi lo sa ci impegneremo sempre di più per incrementare il feeling nella squadra, magari per il passaggio di caterogia”Il Pro Appio rimane secondo in classifica, ad un punto dalla Luditur capolista che nella giornata di sabato ha battuto per 3a 2 il Fanciulla D’Anzio.Ostica sarà l’ultima gara del 2015 che vedrà i nero verdi affrontare la trasferta contro l’ACDS Group, quarta nel girone.