Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Pro Calcio Tor Sapienza cinico, Civitavecchia ko

I ragazzi di mister Di Loreto si aggiudicano il match casalingo contro il Civitavecchia grazie alla rete di Dovidio



7a Giornata
1 - 0

Le due squadre al fischio d'inizio PRO CALCIO TOR SAPIENZA – CIVITAVECCHIA 1-0 

MARCATORI Dovidio 2' st  

PRO CALCIO TOR SAPIENZA Trinchera, Togna, Dovidio, Quadrini (15' st Cannizzo), Mele, Santori, Ruggiero, Sganga, Camilli (38' st Cortese), Di Mambro (21' st Bottoni), Valentini PANCHINA Balestrieri, Marchini, De Angelis, Graziani ALLENATORE Di Loreto 

CIVITAVECCHIA De Angelis, De Marco, Iacomelli, De Vecchis, Petricca, Roselli, Cesaro, Sorrentino (32' st Di Vittorio), Cerroni, Luciani, Scerrati PANCHINA De Ianna, Fioravanti, Orchi, Pietranera, Milano, Giambi ALLENATORE Amici 

ARBITRO Colonna di Vasto Assistenti Cerilli di Latina e Bianchini di Frosinone 

NOTE Ammoniti Santori, Sganga, Cannizzo, Roselli, Sorrentino Angoli 5-2 Rec. 1' pt – 2' st.  

Torna a sorridere la Pro Calcio Tor Sapienza di mister Di Loreto che si impone sul Civitavecchia grazie ad una rete confezionata da Dovidio e che avrebbe vinto, in ogni caso, l'incontro a tavolino a causa di un errore effettuato nell'unico cambio ospite (al 32' st). Un lungo studio reciproco apre la gara del “Castelli”, dove Pro Calcio Tor Sapienza e Civitavecchia si affrontano con continui cambi di fronte e concentrando il gioco nella zona di centrocampo. Primo acuto di marchio locale con Valentini che sciupa una buona occasione per aprire le danze, mentre sul fronte opposto impensierisce Cesaro, ma la retroguardia gialloverde non si lascia sorprendere. Dopo il tentativo di Quadrini che, al 27', spara alto sopra la porta di De Angelis, occasionissima per il Civitavecchia: calcio d'angolo battuto da Cesaro che serve al bacio Cerroni, colpo di testa del numero nove ospite, troppo alto per dar filo da torcere a Trinchera. La Pro Calcio Tor Sapienza si propone con Valentini che trova i guantoni di De Angelis e con Sganga che, di testa, colpisce il palo. L'ultimo brivido prima dell'intervallo proviene dai piedi di Cerroni che si imbatte in un prontissimo Trinchera. Ad inizio ripresa, la Pro Calcio Tor Sapienza insacca la rete della vittoria: al 2' Dovidio si incarica di un calcio di punizione invitante che trasforma, magistralmente, nel gol del successo. Il Civitavecchia prova a reagire con Scerrati che, servito da Cesaro, mira la porta trovando i guantoni dell'uno di casa. La formazione schierata da mister Di Loreto gestisce bene il vantaggio, ma gli ospiti non restano a guardare: prima Petricca spara alto, poi è il turno di Cesaro che non pareggia i conti. Al 32' il tecnico Amici inserisce Di Vittorio e schiera in campo due calciatori classe 1995 e due classe 1998, violando il regolamento: al triplice fischio dunque festeggia la Pro Calcio Tor Sapienza.  “Abbiamo giocato con tanto cuore e grinta: questo è stato il nostro punto di forza”. A dichiararlo è il capitano di oggi Mirko Trinchera, numero uno gialloverde, che commenta così il successo odierno contro il Civitavecchia: “Venivamo da due sconfitte e dall'eliminazione dalla Coppa Italia: ci serviva morale, dovevamo necessariamente far bene e ci siamo riusciti. Abbiamo giocato contro un'ottima squadra, centrando una vittoria sofferta e tre punti vitali. Speriamo di ripartire da questo risultato e con questo spirito”.