Notizie
Categorie: Altri sport

Pro Recco di un altro pianeta: Roma Vis Nova affondata

Tutto secondo pronostico: capitolini battuti da una delle squadre più forti d'Europa



ROMA VIS NOVA- PRO RECCO 4-21 (1-6, 1-5, 2-4, 0-6)

ROMA VIS NOVA  Bonito M. , Murro D. 1, Mirarchi C. 1, Banovac I. , Parisi M. , Spinelli A. , Innocenzi C. , Vitola F. , Rigo M. 2, Reynolds Kucas , Cuccovillo N. , Nicosia G. . ALLENATORE Ciocchetti

PRO RECCO Tempesti S. , Lapenna F. 1, Prlainovic A. 5(1 rig.), Di Fulvio Francesco 1, Giorgetti A. 3(1 rig.), Felugo M. 2, Giacoppo M. 4, Aicardi M. 1, Figari N. , Fondelli A. 1, Passani Gabriele , Gitto N. 3, Pastorino G. ALLENATORE Milanovic

ARBITRI Bianco e Romolini 

NOTE Uscito per limite di falli Banovac (R) nel secondo tempo Superiorità numeriche Roma Vis Nova 2/, Pro Recco 4/4 + 2 rigori Spettatori 500 circa

Image titleTutto come da pronostico al Foro Italico, dove la Roma Vis Nova non è riuscita a reggere l’onda d’ urto della corazzata Pro Recco uscendo sconfitta per 21-4 contro i campioni d’Italia nel match della quattordicesima giornata di Serie A1 maschile. Un passivo pesante però, in un match dove i leoni non sono pervenuti neanche sotto il profilo del carattere: 1-6, 1-5, 2-4 e 0-6 i parziali coi quali il sette di Igor Milanovic, apparso per nulla affaticato dall’ impegno infrasettimanale di Champions League, ha travolto la formazione giallorossa diCristiano Ciocchetti: “Pretendo più personalità dai miei – dichiara il tecnico giallorosso al termine del match – oggi non mi aspettavo di prendere tutti questi gol, è mancata la grinta che avevo chiesto di mettere in acqua indipendentemente dal netto divario tecnico che c’è tra noi e il Recco. Ora dobbiamo preparare al meglio la prossima trasferta di Firenze, se perdiamo anche quella saremo prossimi alla retrocessione”. Per la Roma Vis Nova si prospettano ora due incontri che potrebbero definitivamente decidere le sorti di questo campionato, le trasferte contro Florentia e Bogliasco delle prossime giornate rappresenteranno infatti una sorta di crocevia per provare a rientrare nella lotta salvezza o veder svanire quasi del tutto le possibilità di permanenza in A1.