Notizie

Pro Roma- Certosa, pace è fatta tra Vittiglio e Torretti

Vittiglio: “Nessun gesto fra di noi. Non so cosa abbia visto l’arbitro” Gli fa eco Torretti: “Ci conosciamo da 20 anni. Impossibili certe cose fra di noi”



Vittiglio e Torretti nell'abbraccio a fine garaCome vi abbiamo raccontato in cronaca la gara fra Pro Roma e Certosa è stata sospesa intorno alla mezz’ora per un brutto episodio terminato con un tutti contro tutti ed una invasione in campo. Nel parapiglia generale, il direttore di gara ha espulso anche i due tecnici che secondo le parole dello stesso arbitro sono venuti alle mani. “Non so cosa abbia visto l’arbitro – tiene a precisare Mr Vittiglio nell’intervista che ci ha rilasciato a fine gara – E’ vero sono volate parole sopra le righe, ma sempre nei limiti di quella che è una partita di calcio. Con il mister avversario non ho mai avuto screzi, figurarsi se ci siamo messi le mani addosso”. Gli fa eco Mr Torretti che proprio durante queste battute è stato visto e salutato dal tecnico di casa: “Con Mr Vittiglio ci conosciamo da almeno 20 anni. Andavamo sugli stessi campi e fra di noi non è mai successo nulla. Non riesco a capire i motivi dell’espulsione, ci siamo confrontati, ma non è successo nulla”. Chiudono quindi l’episodio i due allenatori del Pro Roma e del Certosa che suggellano la pace ritrovata – o forse mai persa – con un abbraccio da cui ripartire.