Notizie

Pro Roma, Crudi: "Mi aspetto un campionato difficile, ma affascinante"

Le parole del tecnico in vista della prossima stagione: "La squadra è pronta, siamo fiduciosi"



Image title“Sarà un campionato molto difficile, ogni partita avrà storia a sé e penseremo al nostro percorso giornata per giornata”. Esordisce così Antonello Crudi, allenatore del gruppo ’00 del Pro Roma, parlando della prossima stagione che è ormai alle porte. “La squadra è pronta e siamo fiduciosi su tutto quello che potrebbe venire fuori nell’arco dell’anno. Numericamente parlando però siamo un gruppo un po’ ristretto, perché la rosa è formata solamente da diciotto ragazzi anche se tutti molto validi. Sta di fatto che in un campionato particolare come questo, poter contare su tre o quattro elementi in più farebbe più comodo”. Sicuramente questo fattore non è da sottovalutare soprattutto in vista delle prime due giornate, per le quali mister Crudi dovrà rinunciare anche a tre ragazzi costretti a scontare ancora le squalifiche della scorsa stagione, stravolgendo il modulo di gioco: “Partirò con questo handicap che mi costringerà ad iniziare la stagione con un modulo che non sarà il più congeniale nell’arco dell’anno, poi per il resto del campionato userò il 4-3-3 che è quello che mi piace di più e per cui i ragazzi sono più adatti. Spero che nel corso della stagione lo possiamo applicare in modo determinante”. Come la maggior parte degli allenatori di calcio giovanile, l’obiettivo di Crudi è soltanto uno: “Mi interesso principalmente della crescita giornaliera e della maturità dei ragazzi. Sono molto contento del gruppo che ho, però è chiaro che guardando al campionato ci sono squadre che si sono rinforzate e create apposta per arrivare in alto. Nella pre-season abbiamo incontrato squadre forti e ce la siamo sempre giocata bene, però ripeto che il cammino sarà difficile ma allo stesso tempo affascinante perché avremo modo di testare la nostra forza”.