Notizie
Categorie: Altri sport

Procaccini (Città di Frascati):"Il terzo posto è alla nostra portata"

Dopo il successo ad Orvieto contro l'Umbria, il tecnico castellano è ancora più sicuro dei mezzi delle sue ragazze



Image titleHa cominciato bene il 2015 il Città di Frascati. Le ragazze di coach Stefano Procaccini hanno battuto a Orvieto l’Umbria Ragazze per 10-5 al termine di una gara per nulla semplice. "Siamo andati inizialmente in svantaggio – dice il tecnico giallorosso -, poi dopo l’intervallo in cui ho cercato di dare “la scossa” alle ragazze, ci siamo sbloccate andando in meta con Duca e trasformando successivamente con Beatrice Capomaggi, la quale poco dopo ha realizzato un altro calcio. E’ stata una partita strana per certi aspetti e confortante per altri: abbiamo subito una meta sull’unica disattenzione difensiva commessa e abbiamo avuto qualche difficoltà nell’attaccare perché le umbre erano molto aggressive. Alla lunga, però, sono venuti fuori la nostra migliore condizione fisica e la maggiore qualità tecnica. Tra l’altro abbiamo provato diverse ragazze in ruoli differenti rispetto a quelli “originali” e le risposte che abbiamo avuto sono state molto positive". Il Rugby Città di Frascati è ora atteso da un curioso calendario. «Giocheremo altre due partite a gennaio e poi ci fermeremo per oltre due mesi in ossequio agli impegni della Nazionale – racconta Procaccini -, poi torneremo in campo per giocare l’ultima gara della stagione regolare e, se ci qualificheremo, affronteremo i play off da aprile in avanti». La situazione di classifica lascia molte speranze al club frascatano. "Il primo posto, ora occupato dalle Red Blu, è praticamente impossibile da agganciare – sottolinea Procaccini -, ma per il terzo posto che varrebbe i play off siamo ancora in corsa. Domenica (ore 14,30 allo stadio di Cocciano, ndr) affronteremo il Cus Roma secondo: è una sfida che le ragazze sentono molto perché conoscono diverse giocatrici avversarie e l’allenatrice capitolina. Questa sfida e quella successiva di Benevento ci daranno risposte sul nostro futuro, ma molto dipende dalle mie ragazze e dal loro comportamento in campo". Nel week-end torna a giocare pure la serie B maschile di coach Livio Paladini che inizia la sua “pool promozione” proprio a Benevento.