Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Promozione, il presidente onorario Marco Amelia si gode il suo Rocca Priora

Il portiere campione del mondo nel 2006: "Vedo tanta applicazione e dedizione da parte dei ragazzi che seguono il lavoro dettato dal nostro staff tecnico"



Marco Amelia, presidente onorario del Rocca PrioraNon si è perso praticamente un attimo dei primi passi del nuovo Rocca Priora, da qualche giorno ripescato ufficialmente nel campionato di Promozione. Il presidente onorario Marco Amelia sta seguendo da vicino il lavoro del gruppo guidato da mister Marcello Belli e dopo la prima amichevole contro il Torrenova (1-1 nel campo “B” del “Montefiore”, in gol Daniele Spina che ormai ha messo alle spalle il noto bruttissimo infortunio subito a fine gennaio) si dice fiducioso per il Rocca Priora che sta nascendo. «Vedo tanta applicazione e dedizione da parte dei ragazzi che seguono il lavoro dettato dal nostro staff tecnico – dice Marco Amelia -. Noto poi una grande disponibilità da parte dei “vecchi” giocatori della nostra rosa ad integrare i nuovi arrivati (finora sono quattro gli innesti ufficiali e cioè Ferramini, Costanzo, Federici e Napoli, ndr), come d’altronde questi ultimi si sono subito mostrati vogliosi di accelerare il loro inserimento nel gruppo. Siamo convinti che i giocatori presi potranno dare ulteriore qualità ed esperienza ad un gruppo che nella seconda parte della scorsa stagione, comunque, ha avuto un rendimento da quinto posto, agganciando un play out che sembrava impossibile e collezionando, con i suoi giovani elementi, tante presenze in un campionato di livello come quello della Promozione. Anche per questo – conclude Amelia - abbiamo confermato mister Marcello Belli, un tecnico che sa lavorare benissimo coi giovani e di cui apprezziamo fortemente le idee, anche se non va dimenticato il prezioso contributo fornito ad inizio della scorsa stagione da mister Del Grosso». Il primo gol stagionale (seppure in amichevole) firmato da Daniele Spina è un segnale particolare… «Daniele è un ragazzo molto serio ed intelligente – dice il portiere campione del mondo nel 2006 -. Durante la riabilitazione non ha mai saltato un test e già a giugno ha giocato qualche spezzone di gara nel torneo giovanile di Grottaferrata, oltre ad aver partecipato alla trasferta in Spagna con la nostra Juniores. Le gare amichevoli lo aiuteranno a riprendere confidenza coi contrasti». Chiusura con un annuncio-invito. «Mercoledì alle ore 18 al “Montefiore” – dice Amelia - presenteremo la nostra squadra assieme a quella della Lupa Castelli Romani, disputando un’amichevole tra due società che stanno già collaborando in pieno tra loro».