Notizie

Prosegue il restauro di Fontana di Trevi, ultimi giorni per visitare il cantiere

Il ponte festivo del 2 giugno è l'ultima occasione per salire sulla passerella che entra nel cuore dei lavori in corso, che saranno ultimati nel prossimo autunno



Image titleE' giunta al termine la seconda fase del restauro di Fontana di Trevi, finanziato da Fendi come quello delle Quattro Fontane (progetto Fendi for Fountains), e ora, a 11 mesi da quando il monumento è stato preso in consegna dai restauratori della Sovrintendenza capitolina (vedi la nostra notizia dell’epoca), ci si avvia alle battute finali. Il cantiere speciale, aperto e visitabile, sta per essere smontato. Questo ponte festivo che arriva al 2 giugno è l'ultima occasione per salire sulla passerella che entra nel cuore dei lavori in corso.

Finora sono tornati a biancheggiare i marmi del settore centrale superiore (prima fase: edicola e statua di Oceano) poi quelli delle due ali del prospetto (seconda fase). Restano da portare a termine il restauro della scogliera e poi la revisione e l'impermeabilizzazione della vasca. Il tutto entro l'inizio del prossimo autunno.

Mercoledì 3 giugno comincia lo smontaggio della passerella. Chi ancora non ci è salito sopra può ancora farlo e con la visione migliore: in questo momento (e solo ora, dopo non sarà più possibile) si possono contemplare da vicino, fino quasi a toccarle, tutte le parti della magnifica facciata di Nicola Salvi, dal padre Oceano ai più minuti dettagli dei materiali, tornati a risplendere.

E la visita reale continua ad essere accompagnata dal ‘pacchetto virtuale’: il sito web (www.restaurofontanaditrevi.it); l’app “Fontana di Trevi” per smartphone e tablet (ti scatti un selfie entro 200 metri dalla fontana, ricevi per e-mail un poster personalizzato); e, con la medesima app, il “lancio virtuale della monetina”. Il completamento dei lavori è vicino, intanto per una manciata di giorni cittadini e turisti possono ancora avvicinarsi fisicamente alla fontana, apprezzando il ritrovato candore dei suoi marmi.