Notizie

Quaglia, Palombi e Manoni: "Adesso non fermiamoci"

I tre calciatori biancocelesti, in campo ieri nel match contro l'Empoli, hanno analizzato la vittoria: "Questo deve essere il punto da cui ripartire"



Dopo la travolgente vittoria della Lazio contro l'Empoli in Coppa Italia, i calciatori Quaglia, Palombi e Manoni hanno parlato a Lazio Style. Ecco uno stralcio delle loro dichiarazioni. 

Francesco Quaglia ©sslazioFrancesco Quaglia: "Una bella vittoria, era importante ripartire subito per rifarci dalla sconfitta in Supercoppa. Oggi siamo stati determinati e aggressivi sin dalle prime azioni. L'Empoli non ha creato grandi occasioni, siamo soddisfatti di non aver preso gol e di come abbiamo impostato la gara. Avevamo molta voglia di riscattarci.Abbiamo ancora molte gare e abbiamo molte possibilità di andare avanti. Il gruppo c'è, siamo compatti e la prestazione di oggi ne è una prova.L'anno scorso non ho giocato moltissimo, quest'anno invece sta toccando a me anche per l'infortunio di Cardelli, e sono determinato a dare sempre il massimo.Dobbiamo essere bravi a gestire le forze, sabato sarà la terza partita in 7 giorni.Oggi abbiamo fatto 5 gol bellissimi, il più bello è stato sicuramente il gol di Rossi, un bolide da centrocampo che ha sorpreso tutti.Vogliamo essere competitivi e dare il massimo sia in campionato che in coppa Italia"

Simone Palombi ©Gazzetta RegionaleSimone Palombi: 
"Era fondamentale ritrovare la vittoria, la sconfitta di Torino non l'avevamo digerita bene. Siamo contenti di queste cinque reti, ci portiamo a casa il passaggio del turno e ora ci prepariamo per la partita di Sabato prossimo. Ero molto rammaricato per la partita di Torino, avevo sbagliato due occasioni e fare gol per un attaccante è fondamentale. Oggi ho realizzato una doppietta e questo mi dà grande forza. Siamo una squadra che non ha meritato il risultato di Torino, ci è sfuggita la coppa, ma ci rifaremo. Ora andiamo avanti sia in Coppa Italia che in Campionato.Purtroppo ogni partita ha una storia sua, un pizzico di fortuna in più poteva aiutare.Non ci manca nulla di particolare ma dobbiamo lottare fino all'ultimo, dobbiamo essere caparbi e famelici. Oggi siamo stati cattivi e determinati, siamo molto contenti. Sotto il profilo dei gol fatti è un ottimo momento, abbiamo un buon reparto offensivo. Siamo una squadra molto solida, vogliamo e dobbiamo arrivare in fondo".

Francesco Manoni ©sslazioFrancesco Manoni: “Abbiamo segnato tanto, l’Empoli è una buona squadra e non meritava tutte questi gol, questa volta siamo stati più cinici e abbiamo sfruttato al meglio ogni occasione creata. Ci siamo aiutati, abbiamo giocato con il coltello tra i denti. Ci è sfumato un trofeo e questo lo dobbiamo difendere. Questa Lazio può arrivare fino alla fine di questa competizione e dobbiamo difendere la Coppa, quello che conta è il gruppo, l’unione fa la forza. Rossi ha tirato fuori dal cilindro un bellissimo gol, gli va un grande plauso. È stato il giocatore partita. Ora non ci possiamo lamentare, non ci sono scuse, dobbiamo andare avanti senza paura, la stanchezza o alibi. Dedichiamo la vittoria a Cardelli perché è stato sfortunato, ci ha aiutato per le prime partite, si è integrato bene, tornerà più forte di prima. Tutti dobbiamo fare il nostro dovere, dobbiamo andare avanti così, l’unione è anche questo, aiutarci l’un l’altro. La prossima avversaria in Coppa Italia sarà il Palermo, una partita da approcciare bene, ce la possiamo giocare”.