Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Quattordicesimo turno, quello delle grandi sorprese...

Solo l'Anzio tra le capolista aumenta il suo vantaggio. Frenano Vis Aurelia e Settebagni, accorciano alle spalle del San Michele



Archiviata la quattordicesima giornata di campionato è arrivato il momento di scoprire insieme cosa è successo nei vari raggruppamenti, sono molti i risultati a sorpresa ed ancora una volta sono stati messi a segno un gran numero di reti.

Girone A Erano tante le attese per il big match di altissima quota tra le prime due della classe, attese che non sono state affatto tradite in una gara che ha visto la Vis Aurelia difendere con le unghie e con i denti la vetta della classifica contro il Civitavecchia di uno scatenato Giambi, alla fine il risultato è stato di 3 - 3 con la formazione di Anselmi che può ancora guardare tutti dall’alto in basso. Aveva una grossa chance di guadagnare terreno il Fiumicino di Barucca che invece è tornato sconfitto per 2 - 1 dalla trasferta di Tarquinia con la Corneto, incassando così un altro ko fuori casa. L’unica squadra a trarre veri e propri benefici al termine dei 90’ è stata l’Urbetevere che torna al successo e al terzo posto in classifica grazie alla vittoria di misura contro la Pescatori Ostia. In zona play out successo importantissimo per l’Aurelio che centra il suo quinto risultato utile consecutivo condannando ancora di più all’ultimo posto il Real Bracciano.
Esultanza del Civitavecchia (foto ©shotsport.it)

Girone B Il primo risultato a sorpresa arriva da Via Gioberti dove il Fonte Nuova ha bloccato sull’1 - 0 la capolista Settebagni. Vetta della classifica che ora deve essere divisa con la Romulea con gli amaranto oro che vincendo di misura contro il Vescovio agganciano al primo gradino i biancorossi a quota 32 punti. Accorcia in graduatoria anche la Libertas Centocelle, che vincendo in trasferta per 2 - 0 contro il Casal Barriera si porta a -1 dalla coppia al comando. Torna ai tre punti anche il La Sabina che si riprende la quarta piazza, goleada per Guardia di Finanza e Sporting Roma che hanno travolto rispettivamente Torrenova e Cre.Cas. 

Girone C Anche qui si sono avuti dei risultati difficilmente pronosticabili alla vigilia. Partiamo dalla gara dell’Abbafati dove il Lariano centra una pesantissima vittoria contro la De Rossi, un 3 - 1 che permette ai castellani di respirare nelle retrovie e condanna la Polisportiva a -6 dal primato. Altra “nobile decaduta” è la Vjs Velletri reduce anch’essa da una brutta sconfitta ad opera dell’Agora. Termina in perfetta parità lo scontro diretto tra la Lodigiani e la Vivace Grottaferrata, un 1 - 1 che permette di staccare anche per un solo punto le immediate inseguitrici. Tutto facile per l’Anzio che consolida la vetta passando per 3 - 1 sul campo della Pro Calcio Cecchina. Portodanzesi ora a +4 sulla seconda.
Esultanza della Romulea (foto archivio ©DelGobbo)

Girone D Raggruppamento dove il San Michele guardava tutti da casa disputando il turno di riposo. Ne hanno saputo approfittare tutte le altre dirette concorrenti che riducono così il gap dalla vetta. Iniziamo con il successo a fatica del Calcio Sezze che riesce a superare il Frosinone 2000 soltanto per 1 - 0. Vittoria a Sabaudia per l’Hermada che con il doppio vantaggio resta incollata in classifica ai rossoblu. A seguire il Morolo cala la manita sull’Alatri mantenendo così la quarta piazza nella generale. In coda pari tra Pontinia e Torrice.