Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Quattrocchi riprende il Palocco: un punto per la Vjs Velletri

La rete del numero quattro nel minuti finali evita la sconfitta al team di mister Sambucci. Gli ospiti restano in nove poco prima dell'intervallo



13a Giornata - 30 nov 2014
1 - 1

MARCATORI 28' pt Pompei (P), 41' st Quattrocchi (V)

VJS VELLETRI Rovitelli, Caffatini (Rossi), De Stasio, Quattrocchi, Cissè, Appiotti (Hassini), Santarelli, Tafani, Spagnoli (Cellucci), Rulli, Pasqualini PANCHINA Borro, Donatelli, Cioccari, Rossi, Hassini, Felci, Cellucci ALLENATORE Corrado Sambucci (squalificato). 

PALOCCO Izzo, Divetta, Aurica, Suppa, Carracoi, Porcacchia, Liberatore, Granata, Mucili, De Santis, Pompei PANCHINA Perazzolo, Sbaraglia, Taroni, Pensabene, Trimeliti, Di Nardo, Florez ALLENATORE Trotta

ARBITRO Cherci di Latina

NOTE Espulsi al 42' pt Porcacchia (P) per doppia ammonizione, al 44' pt Carracoi (P) per proteste 


Image titleLa Vjs Velletri di mister Sambucci, squalificato dopo l'espulsione a Cori, affronta il Palocco per la tredicesima giornata di campionato. Rossoneri e romani sono divisi da soli due punti, ed hanno fin qui disputato un ottimo cammino. La gara è difficile, anche in virtù dei numerosi infortunati che affollano l'infermeria veliterna.

Il primo tempo si apre con un approccio gagliardo del Palocco, che inizia all'attacco. Al 5' la prima occasione, Mucili recupera una palla sporca e calcia un rigore in movimento trovando l'ottimo riflesso di Rovitelli che devia in angolo. Di occasioni vere non ce ne sono, ma i romani giocano un calcio più offensivo e al 28' passano: pallone perso in mediana, rimpallo favorevole e Pompei se lo ritrova sui piedi infilando l'incolpevole Rovitelli in diagonale. Al 37' De Stasio è invece provvidenziale a salvare di testa sulla linea un tiro di Mucili, deviando in angolo. Nel finale bagarre: prima espulso Porcacchia, poi Carracoi. I sostenitori ospiti si scagliano contro l'arbitro per le due decisioni contestate dicendogliene di tutti i colori, e al duplice fischio è 0-1.

Nella ripresa, complice la doppia superiorità numerica, la Vjs Velletri parte all'attacco pur peccando di precisione. Al 2' ci prova Santarelli con un tiro dalla distanza, la palla lambisce il palo alla sinistra di Izzo. Un minuto più tardi Caffatini mette al centro un buon pallone che De Stasio colpisce di testa, ma un avversario lo anticipa in corner. Al 5' Santarelli tenta la  bordata su punizione defilata, Tafani colpisce di testa ma manda all'incrocio. Al 13' altra punizione di Santarelli, deviazione della barriera e pallone che sfiora la traversa. Al 25' episodio da moviola: cross al centro dell'area, pallone che carambola a mezza altezza e Pasqualini lo insacca di destro. L'arbitro però annulla per offside nonostante le proteste dei veliterni. Al 28' Rulli va al tiro dalla distanza spedendo fuori. L'assalto continua con Tafani, che al 36' recupera un pallone al centro dell'area ma a botta sicura colpisce Pasqualini e spedisce fuori. Al 41' arriva il meritato pareggio: Quattrocchi dalla destra lascia partire un tiro cross che finisce direttamente in rete complice una deviazione. Nel finale non ci sono più occasioni, la Vjs Velletri resta in avanti ma senza impensierire Izzo e alla fine resta l'1-1.

Partita dai due volti, un primo tempo sicuramente non all'altezza dei rossoneri mentre nella ripresa con il doppio uomo in più è arrivato finalmente il forcing che ha portato al pari. Nonostante le recriminazioni per le occasioni fallite, il pareggio è il risultato più giusto vista l'economia del match. Prossimo turno a Garbatella, contro una compagine alla ricerca del riscatto.