Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Rabbia Futbolclub: la Vigor Perconti vince ancora ed elimina gli orange

Ancora una vittoria per 1-0 per la formazione di Muzzi che si qualifica ai quarti di finale a punteggio pieno. Grandi proteste per la squadra di Ameli dopo la rete; l'Atletico 2000 passa come seconda



VIGOR PERCONTI - FUTBOLCLUB 1-0
MARCATORI 32'st Straffi 
VIGOR PERCONTI Campi, De Sanctis, Schmitt (32'st Leopardi), Millozzi, Paolillo (8'st Del Pio), Spatara, Ceci, Giangrande (20'st Piccolo), Grima (1'st Kabangu), Conti (23'st De Paola), Straffi PANCHINA Frezzotti, Laoretti, De Paola ALLENATORE
FUTBOLCLUB Noli (1'st Miozzi), Trani, Fusco, Colacicco, Maggio (1'st Piras), Chinappi, Limiti (1's Venturi), Evora Barros, Sornoza, Daniele, Russo (25'st Petruzzelli) PANCHINA Miozzi, Piras, Mileo, Petruzzelli, De Porto, Gargiulo, Venturi ALLENATORE Ameli
ARBITRO Orlando di Roma 2
NOTE Ammoniti Schmitt, Fusco Rec. 1'pt, 3'st

Futbolclub e Vigor Perconti prima del fischio d'avvio

Partita al cardiopalma quella tra Vigor Perconti e Futbolclub, l'ultima valevole per la composizione dei quarti di finale del Memorial Alessandro Bini. Alla fine la spuntano i balugrana, già qualificati, ma che con la vittoria odierna passano il turno come primi in classifica. Proteste del Futbolclub (eliminato) nel finale che pretendeva l'annullamento del gol vista presunta posizione di offside di Straffi, autore della rete decisiva.
Primo tempo. Pochissime emozioni ad inizio match. Il primo brivido lo regala al 20' Evora Barros che prova la conclusione da fuori, bloccata però agevolmente da Campi. Risponde due minuti più tardi la Vigor con Ceci ma anche il suo tiro non crea pericoli alla porta degli orange. Alla mezz'ora grande azione di Peguiron, palla al terzino Fusco che però con il destro di prima intenzione non spaventa Campi. Tre minuti a strappare gli applausi è ancora Peguiron: praticamente da per terra riesce ad eludere con un colpo di tacco gli avversari ed effettua un lancio favoloso dalla metà campo per Limiti che entra in area, calcia verso le porta ma il miracolo di Noli non permette al Futbolclub di passare in vantaggio.
Secondo tempo. Nella ripresa il gioco si vivacizza. Al 6’ grande punizione dell’orange Fusco e incredibile risposta di Campi che manda il pallone oltre la traversa con un bel colpo di reni. Buon momento del Futbolclub che ci prova anche al 13’: gran botta di collo esterno di Venturi e balzo felino del portiere blaugrana che si distende e dice di no al centravanti. Al 24’ a sorprendere tutti, giocatori e spettatori, è invece Piccolo: gran tiro da distanza siderale e palla alta sopra la traversa di un niente a Miozzi battuto. Al 32’, in un finale al cardiopalma, arriva il momento clou del match: mischia confusa in area, la difesa del Futbolclub respinge in qualche modo ma la palla arriva a Straffi che, tutto solo dalla sinistra all’ingresso dell’area piccola, incrocia alla perfezione spedendo il pallone sotto la traversa. Proteste di giocatori e dirigenti orange che lamentavano una palese posizione di offside dell’autore del gol. Tutto sta nel vedere, se effittivamente Straffi si fosse trovato in posizione irregolare, se l’ultimo tocco del giocatore del Futbolclub sia stato volontario o fortuito. È proprio questa l’ultima emozione del match che vede la squadra di Ameli uscire dalla manifestazione, a favore dell’Atletico 2000 che, con quattro punti in classifica si qualifica per i quarti di finale.

Il quadro dei quarti di finale (Martedì 9 settembre)
Savio - Atletico 2000
Vigor Perconti - Urbetevere
Lodigiani - San Lorenzo
Nuova Tor Tre Teste - Ladispoli