Notizie

Racing Club, mister Jody Franzè suona la carica

Il tecnico esprime soddisfazione e convinzione: "Finora nessuno con la nostra qualità"



Mister Franzè in allenamentoLa riscossa dei Giovanissimi Fascia B Regionali del Racing Club è iniziata. Ne è profondamente convinto misterJody Franzè che sprona i suoi ragazzi ad un ultimo sforzo prima delle festività natalizie. "Sabato saremo ospiti dell’Albalonga seconda in classifica – dice il tecnico – e dobbiamo cercare di vincere perché avvicineremmo la parte alta del girone. La graduatoria è corta e sono convinto che la mia squadra possa scalare presto posizioni: quindi andremo ad Albano per giocarcela senza paura". Il tecnico del Racing è molto fiducioso nelle possibilità dei suoi ragazzi. "Il motivo è semplice: finora, a livello di gioco, nessuna delle avversarie incontrate ha mostrato la nostra qualità. Per una serie di motivi, tra il cui il fatto di non aver l’intero organico a disposizione praticamente mai, abbiamo perso qualche punto in classifica. Ma sono sicuro che d’ora in avanti ci divertiremo parecchio". Un atteggiamento, quello di mister Franzè, che potrebbe sembrare presuntuoso, ma che invece è figlio della consapevolezza dei mezzi a disposizione del gruppo che allena. Nell’ultimo turno i Giovanissimi Fascia B Regionali del Racing hanno piegato per 1-0 in casa la Fonte Meravigliosa grazie ad una rete di Cocco allo scadere. "Una volta tanto – sorride il tecnico - la fortuna ci ha un po’ aiutato visto che il gol decisivo, realizzato con una splendida conclusione dalla distanza, è arrivato in pieno recupero. In questa occasione, onestamente, i ragazzi non hanno brillato dal punto di vista della qualità di gioco, anzi forse è stata una delle peggiori esibizioni della stagione. Ma sin dal primo minuto hanno dimostrato una grande voglia di vincere la partita e non hanno mai mollato: il gol realizzato allo scadere dimostra questa notevole forza di volontà. Mi auguro – conclude Franzè - che la ruota della fortuna abbia girato definitivamente, perché noi siamo un po’ in credito fino a questo punto considerando il numero di pali e traverse collezionati finora e anche qualche altra gara persa in maniera totalmente immeritata".