Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Real Fabrica pronta all'esame Italpol. Luchetti: "Grande emozione"

Parla il capitano biancoblu alla vigilia della prima giornata di campionato: "Loro sono la squadra da battere, ma le gare si vincono sul campo"



Image titleÈ tutto pronto a Fabrica di Roma per l'inizio di un nuovo campionato, e questa volta con un pizzico di emozione in più per l'esordio in serie C2.

Ecco allora la conferenza stampa della vigilia del capitano del Real Fabrica, Luca Lucchetti, che non nasconde la delusione della squalifica e si prepara a vivere sessanta minuti magici.


Buongiorno Luca, tu sei socio cofondatore e capitano del Real Fabrica. Quali sono le tue emozioni in vista della prima in C2?

"Buongiorno a tutti. Che dire, c'è sicuramente emozione nell'affrontare la prima partita in assoluto in questa categoria che ci siamo conquistati lo scorso anno partita dopo partita e giocando sempre con il cuore, sfiorando la vittoria del campionato e vincendo la coppa di Viterbo".

Domani alla Casa del Real arriva l'Italpol, squadra che sembra destinata ad entrare presto nel palcoscenico del Futsal nazionale. Che partita dovrà fare il Real Fabrica?

"L'Italpol, come si può leggere in qualsiasi sito di C5, è sicuramente la squadra da battere. 

Le partite però si vincono sul campo, e noi siamo pronti ad affrontarla. 

Abbiamo preparato bene la partita e siamo consapevoli di avere le qualità per cercare di contrastare una corazzata come loro. Di certo non partiremo sconfitti."

Alla luce del sorteggio del girone, quale sarà l'obiettivo del Real Fabrica in questa stagione?

"Il nostro obiettivo è quello di raggiungere una salvezza tranquilla mantenendo così la categoria. Sarà un campionato difficile e cercheremo sempre di migliorare, partita dopo partita, passo dopo passo. 

Siamo umili, ma ambiziosi, e cercheremo di giocarcela con tutti nel limite delle nostre possibilità, con la consapevolezza di avere un piano economico che non può essere alla portata delle squadre di Roma e un bacino più piccolo di giocatori."

La salvezza dovrà essere costruita in casa?

"Si, sopratutto per ripagare il pubblico che non ha mai smesso di sostenerci e che si fa sempre trovare pronto in qualsiasi occasione. 

Dopo le 13 Vittorie consecutive da campionato e coppa e l'imbattibilità casalinga mantenuta la Casa del Real è diventata un pò il nostro fortino, e cercheremo di mantenerlo imbattibile anche domani."


Domani non potrai essere presente a causa di una squalifica. Sosterrai la squadra da fuori? 

"Purtroppo domani non sarò della partita a causa di un cartellino giallo preso nell'ultima giornata della scorsa stagione che mi è costato questa squalifica, ma da capitano sarò al campo dal prepartita al fischio finale, incitando i miei compagni e sostendoli sempre,anche nei momenti difficili se ce ne saranno."

Qual è il compagno a cui ti affideresti domani?

"Abbiamo sempre ragionato da squadra e vinto da squadra, ma se ne dovessi scegliere uno punterei senz'altro sul nostro bomber: Maicheal Stefanelli. So che non mi deluderà, nè lui e nè gli altri."

Qual è il tuo pronostico per domani?

"I pronostici facciamoli fare agli altri, noi proveremo a far parlare il campo, anche se sappiamo che sarà molto dura. Un saluto a tutti, e sempre Forza Real Fabrica!"