Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Real Podgora che rimonta: l'Anziolavinio scappa, ma cede 6-5

Il team di Paccassoni soffre in avvio, va sotto per 4-1, ma poi cambia marcia ed espugna Anzio. Poker personale per Cristofoli



ATLETICO ANZIOLAVINIO – REAL PODGORA 5-6 


MARCATORI
2 Ascente, 2 S.Moncada, Origlia (A) 4 Cristofoli, Rizzato, Zacchino (R) 

ATLETICO ANZIOLAVINIO Fontemaggi, Origlia, R.Ascente, Cencioni, Anastasi, Corsi, P.Ascente, Musilli, S.Moncada, D.Moncada, De Marco, Milani ALLENATORE De Angelis

REAL PODGORA Ciarla, Paolucci, Mameli, Duva, Zacchino, Pinna, Cesari, Rizzato, Cristofoli, Del Duca, Barbierato, Sabatino. ALLENATORE Paccassoni

ARBITRO Pannozzo di Formia

NOTE Espulso Pinna (R) per doppia ammonizione


Denis Cristofoli, poker ad AnzioLa prima vittoria di questa nuova stagione non tarda ad arrivare. Il Real Podgora infatti tira fuori gli artigli e porta a casa i primi tre punti in campionato su uno dei campi più duri della categoria. In casa dell’Anziolavinio infatti non è facile per nessuno strappare la vittoria soprattutto se si pensa che, nella ripresa, il parziale era di 4-1 per i padroni di casa. Invece i borghigiani sono restati calmi, hanno continuato a giocare ed, alla fine, hanno ribaltato una partita incredibile con un parziale di 5-0 che ha annichilito la squadra di casa. Una vittoria di gruppo per il gruppo che ha dato subito un segnale importante al campionato: questo Real Podgora sa soffrire e reagire. Protagonista della giornata Denis Cristofoli, autore di uno splendido poker che, insieme alle reti di Zacchino e Rizzato ha regalato un secondo tempo super alla truppa di Paccassoni. Con l’occasione c’è stato anche l’esordio nel calcio a 5 per Davide Pinna (espulso per doppia ammonizione nella ripresa) e per Matteo Cesari, alla sua prima convocazione stagionale. «Una vittoria che regala una consapevolezza particolare alla squadra – ha detto a fine partita il mister Davide Paccassoni – c’è stata una crescita generale della squadra durante la partita, dopo il 4-1 siamo rimasti composti e siamo riusciti a ribaltare la situazione contro una bella squadra. Era quello che ci serviva, una botta di entusiasmo che ci darà la possibilità di preparare al meglio le prossime partite in programma». Sarà un periodo di fuoco questo per la formazione borghigiana perché martedì (7 ottobre) ci sarà l’amichevole di lusso in casa della Carlisport Cogianco (serie A2) mentre venerdì la partita di campionato contro l’Ask Pomezia Laurentum. Il Podgora scenderà in campo anche il sabato dopo per un’amichevole con il Real Latina (serie D) e la settimana successiva ci sarà la prima gara di Coppa Lazio in programma con il Meeting Genzano.