Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Real Podgora, ora si fa sul serio. Montalto: "Non vediamo l'ora di giocare"

Domani sera scatterà la stagione della formazione pontina: al "Ciotti" di Borgo Podgora arriva il Città di Cisterna



Valerio MontaltoOra non si parla più di preparazione, test amichevoli, previsioni o quant’altro. Ora è arrivato il momento di far parlare il campo perché domani sera (venerdì 26 settembre) ci sarà il calcio d’inizio della stagione di C2 di questo rinnovato Real Podgora. Al Ciotti di Borgo Podgora infatti (ore 20.30) è atteso il Città di Cisterna per la prima giornata di campionato della nuova stagione. Una stagione ricca di insidie ma che attendevano in molti, uno su tutti Valerio Montalto, alla sua terza stagione in biancazzurro e all’esordio assoluto in C2: “Non vedo l’ora di cominciare  – ha detto l’universale borghigiano – abbiamo sudato tanto per raggiungere questa categoria ed ora vogliamo giocarcela. Spero che questo non sia un punto d’arrivo ma solo un punto di partenza, sia a livello personale che societario”. L’ultimo test pre Cisterna è stato quello di Fondi con la Virtus di serie B, una formazione di alta caratura che ha messo alla prova le qualità tecniche e fisiche dei ragazzi di Paccassoni (8-3 il risultato finale) ma che ha dato anche una motivazione particolare da dover ripetere domani in campionato: “Quando affronti squadre di alto livello si cerca sempre di dare il massimo – ha continuato Montalto – dovremo mantenere la stessa mentalità contro il Città di Cisterna, solo così potremo affrontare il campionato nel migliore dei modi. Abbiamo bisogno di grinta, di umiltà ma soprattutto di mentalità perché è importante partire con il piede giusto.  Abbiamo un grandissimo gruppo con giocatori di esperienza che ci potranno aiutare a disputare un bel campionato. Non conosco la categoria però come non ho mai guardato la classifica gli anni passati non lo farò nemmeno quest’anno perché voglio affrontare le nostre avversarie sempre allo stesso modo”. Una stagione importante per Montalto perché da quest’anno sarà il nuovo vicecapitano della squadra dietro lo storico Marco Mameli. “Sono orgoglioso di questa scelta – ha concluso Montalto – spero solo di ripagare la fiducia di tutta la società e dei miei compagni”. Intanto per l’esordio stagionale il tecnico borghigiano dovrà fare a meno ancora di Piovesan che comincerà le terapie dalla prossima settimana e di Ciuffa, ancora non in condizione. Anche quest’anno saranno tredici i convocati, una decisione che il mister ha voluto prendere onde evitare spiacevoli sorprese dell’ultim’ora trovando grande collaborazione nel gruppo.


CONVOCATI: Ciarla, Sabatino, Bacoli, Barbierato, Cristofoli, D’Uva, Del Duca, Mameli, Montalto, Pinna, Rizzato, Zacchino, Paolucci