Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Real Tuscolano all'inglese sullo Sporting Roma

Barbaresi e Petrocchi, con una rete per tempo, mandano al tappeto i padroni di casa



GIOVANISSIMI PROVINCIALI GIRONE G

SPORTING ROMA -REAL TUSCOLANO 0-2

MARCATORI 33’pt Barbaresi, 34’st Petrocchi

SPORTING ROMA Policella, Carpentieri, Cirillo, Belleggia (4’st Iacopini), Vitiello, Lotti (4’st Sartori), Petralia, Locarno, Conti, Lunadei, Pollastri PANCHINA Caterino, Turco, Wielgus, Mele ALLENATORE Di Cola

REAL TUSCOLANO Poli, Sirignano, Capponi, Rosadini, Fedele, Bourelly, Mancini (20’st Pinchiurri), Soru, Petrocchi, Balistreri (35’st Grieco), Barbaresi (28’st Botticelli). PANCHINA Grosso, Gagliardi.  ALLENATORE Marzullo ARBITRO Singh


L'esultanza di Barbaresi ©Mirna De CesarisVittoria all’inglese per il Real Tuscolano, che passano per 2-0 sul campo dello Sporting Roma. Dopo il turno di riposo imposto dal calendario, i ragazzi di Marzullo tornano alla vittoria grazie ad una prestazione attenta e ordinata, facendo valere il loro maggiore tasso tecnico nei confronti degli avversari. Senza lo squalificato Pepperosa, Marzullo arretra Balistreri sulla linea dei centrocampisti, schierando una formazione a trazione anteriore con un tridente composto da Petrocchi, Barbaresi e Mancini. Una scelta che si è rivelata vincente perché tutti e tre gli attaccanti hanno messo un marchio indelebile sul match: Mancini con una prestazione particolarmente ispirata, Barbaresi con il gol che ha portato avanti i suoi in chiusura di primo tempo e Petrocchi, arrivato a venti centri in campionato, con quello che ha chiuso i giochi a pochi secondi dalla fine. Per tutto il primo tempo Policella deve difendere la propria porta dagli attacchi del Real Tuscolano: il numero uno dice di no per due volte a Barbaresi e poi a Soru ma al 33’ è costretto a capitolare. Azione manovrata del Real, che parte da Sirignano, passa per Mancini e Petrocchi e finisce con Barbaresi che entra in area e batte Policella con un rasoterra angolato. Passano meno di sessanta secondi e il Real ha altre due occasioni: la prima ancora con Barbaresi, con Policella bravissimo a dire ancora di no, e la seconda con un colpo di testa di Balistreri, fuori di poco. Nel secondo tempo il copione è sempre lo stesso, con il Real a fare gioco e lo Sporting a difendersi e ad agire di rimessa: Mancini colpisce il palo al 7’ mentre al 13’ Petrocchi è steso in area senza troppi complimenti; l’arbitro non concede il rigore e sul capovolgimento di fronte lo Sporting sfiora il pareggio con Iacopini, la cui conclusione termina di poco fuori. I padroni di casa prendono coraggio, ma la difesa del Real regge grazie a Bourelly e Fedele che respingono tutti gli attacchi dei padroni di casa. Policella si supera ancora e nega il gol a Barbaresi e Petrocchi. Per il capitano, però, l’appuntamento è solo rimandato: ad un minuto dal termine, infatti, sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Soru e con un preciso pallonetto supera Policella in uscita, firmando il gol del definitivo 0-2.