Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

Reali fra Serie B e Allievi: “A Saviano per confermarci e il Torrino...”

Parla il giocatore e tecnico dei '99 della Capitolina Marconi alla vigilia della sfida della prima squadra con il Saviano



Fabrizio RealiLa Capitolina è pronta per tuffarsi nell’ennesimo fine settimana di emozioni. I ragazzi di Minicucci sono chiamati ad affrontare il Saviano in terra campana. Gara difficile, non tanto per l’aspetto legato alla classifica – Capitolina prima, Saviano terzultimo con 5 punti all’attivo -, quanto per il fattore ambientale, per una trasferta da non prendere sotto gamba.

“La settimana prima dell’Isernia e durante la partita stessa, abbiamo speso tante energie mentali – racconta Fabrizio Reali -. Quest’ultima, invece, è stata una settimana in cui siamo riusciti a ricaricare le pile, ritrovando le energie che avevamo speso in precedenza”. Il bel successo del To Live con l’Isernia ha confermato i gialloneri in vetta alla classifica: “Siamo consapevoli della nostra forza e se giochiamo a questi livelli affrontarci diventa complicato per tutti. Però, più che pensare al primo posto, è bello realizzare che una squadra di tutti italiani, ad eccezione di Tiago Leonaldi, per due terzi composta da ragazzi giovanissimi, esprima un calcio a 5 di questo livello. Stiamo dimostrando che una rosa costruita con questi criteri può lottare per raggiungere traguardi importanti. Non so se alla fine vinceremo, ma la verità è che giochiamo un grande calcio a 5 e di questo va dato merito alla squadra ed ad un grande staff tecnico”.

La trasferta in casa del Saviano non ammette altre possibilità: “Dobbiamo provare a vincere a tutti i costi – prosegue Reali -. Troveremo un ambiente molto caldo, ma alla fine 12 siamo noi, 12 sono loro. Se giocheremo al 100% avremo grandi possibilità di portare i tre punti a casa. Se commetteremo errori, adeguandoci a loro, c’è anche la possibilità di non vincere. Quando giochi fuori casa i rischi sono sempre dietro l’angolo, dovremo essere molto attenti”.

Chiusura sugli Allievi di cui Reali è l’allenatore. La scorsa domenica bella vittoria in casa della Carlisport Cogianco, questo fine settimana appuntamento con la Brillante Torrino: “Stiamo andando bene, ma dobbiamo migliorare alcune cose e crescere in altre. La gara di domenica sarà la cartina tornasole del nostro campionato: quando giochi col Torrino è sempre un banco di prova per capire che campionato andrai a fare. A livello di settore giovanile sono i numeri uno, lo testimoniano i tanti titoli vinti negli ultimi 10-15 anni. Non ho mai vinto da tecnico in casa loro e ho provato a far capire ai miei quanto sia difficile affrontarli. Sarà una delle partite più difficili, ma mi aspetto davvero tanto, tantissimo dalla mia squadra. Arriviamo da una vittoria ad Ariccia di grande prestigio, vogliamo confermarci”.