Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Reazione Calcio Sezze: poker all'Hermada

Dopo la sconfitta nel recupero con il Formia la formazione di Gaeta torna al successo e difende la prima posizione



12a Giornata
1 - 4

MARCATORI 2’ pt rig. Onorato (H), 36’ pt rig. e 12’ st Coia (C), 25’ st Antonucci (C), 43’ st Di Tullio (C)

HERMADA Cipolla, Carocci, Roccarino, Perfetti, D’Onofrio, Botta, Onorato, Di Girolamo, Palmacci (18’ st Ferrara), Marconi (8’ st Scarabello), Borelli PANCHINA Carbone, Tigli, Marzano, Fabbri, Magnisi ALLENATORE Martinelli

SEZZE Paolangeli, Miccinilli, Di Tullio, Papa, Rogato, Di Trapano, Rieti (27’ pt Camillo), Cece, Coia (28’ st Colongi), Costanzi, Antonucci (39’ st Martelletta) PANCHINA Morichini, Damiani, Ciotti ALLENATORE Gaeta

ARBITRO Sanseverino di Latina Assistenti Minà di Latina e Mattia di Cassino

NOTE Espulso 41’ st Botta (H) per doppia ammonizione Ammoniti  Rogato, Botta, Borelli, Di Girolamo, Perfetti. Recupero pt: 0’; st: 4’

I festeggiamenti del Calcio SezzeTorna alla vittoria il Calcio Sezze dopo la sconfitta nel recupero contro il Formia e lo fa nel migliore dei modi, al termine di una gara in rimonta, ma vinta con il piglio della grande squadra. In avvio Gaeta deve rinunciare a Pellerani influenzato, oltre ai lungodegenti Petrussa e Stefanini. In campo dal 1’ si vede Costanzi, arrivato all’inizio dell’apertura del mercato di riparazione, che con Coia (anch’egli non al meglio per influenza) forma la coppia d’attacco supportata da Antonucci. La gara inizia in salita per i rossoblu: al 2’ Rogato sbilancia Borelli in area e il direttore di gara assegna il penalty e mostra il giallo al difensore del Sezze. Dal dischetto Onorato non sbaglia e porta in vantaggio i padroni di casa. La reazione del Sezze è immediata e al 6’ Rieti e Antonucci non riescono a trovare lo spiraglio giusto per battere Cipolla. Al 15’ Costanzi, servito da Coia, ci prova in acrobazia, ma non trova la porta. Gaeta effettua il primo cambio dopo 27’ inserendo Camillo al posto di Rieti. Al 35’ Botta trattiene platealmente Coia in piena area e il direttore di gara assegna il penalty (con conseguente giallo per il capitano dell’Hermada) che lo stesso Coia realizza battendo Cipolla. Al 39’ viene annullato un gol a Costanzi per posizione di fuorigioco. La ripresa inizia con un’azione di Onorato pericoloso dal limite al 6’, ma sulla sua conclusione Paolangeli tocca in corner. Dall’altra parte grande occasione per Costanzi servito da Antonucci, ma la sua conclusione da ottima posizione risulta schiacciata e termina a lato. Sezze passa in vantaggio al 12’: Costanzi è bravo e caparbio nel pressing alto e ruba palla a Botta, alza la testa e serve Coia, che controlla e di sinistro batte Cipolla ribaltando il risultato. Al 20’ ancora Coia servito da Costanzi prova a beffare Cipolla con una conclusione dal limite, ma l’estremo difensore dell’Hermada fa buona guardia. Al 25’ Sezze mette in cassaforte il match realizzando la rete del tris: Costanzi lancia Camillo nello spazio, il cross per Antonucci è perfetto e per l’attaccante del Sezze è un gioco da ragazzi siglare la rete dell’1-3. A 5’ dalla fine l’Hermada alza bandiera bianca restando in dieci per il secondo giallo a Botta e al 43’ Di Tullio celebra con la rete una prestazione straordinaria e sigla il definitivo 1-4 che tiene i rossoblu in vetta al raggruppamento D.