Notizie

Renzi salva la Perconti dal ko contro il Civitaveccbia

L'attaccante blaugrana pareggia il vantaggio nerazzuro siglato da



10a Giornata
1 - 1

MARCATORI 8’st Gallitano (C); 11’st Renzi (V) 

VIGOR PERCONTI Fabiani, D’aprile, Crapolicchio, Remia, Passeri, Valentini, Brunetti, Clarioni (7’st Mastrantonio), Bamba, Ciorba (1’st Marra), Renzi PANCHINA Rizzi, Spatara, Pompei ALLENATORE Caranzetti 

CIVITAVECCHIA Paniccia, Cerroni, De Rosas, Gallitano (15’st Brodolini), Giustini, Santoni, Polucci, Fatarella, Marras, Corridoni, Gaudenzi (19’st De Logu) PANCHINA Mancin, Amendola, Mastropietro, Fiorentini, ALLENATORE Allegrini 


Il momento del gol di RenziLa Vigor Perconti non sa più vincere. I ragazzi di Caranzetti si fanno fermare sul proprio campo dall’orgoglioso Civitavecchia e lascia sul campo “amico” punti che possono rivelarsi assai pensati alla fine del campionato, in ottica classifica finale. Il Dream Team non esiste quasi più e chi è arrivato ha il difficile compito di dover sostituire delle pedine che hanno fatto la storia del club e del calcio regionale anche a livello nazionale, che è senza dubbio il più prestigioso palcoscenico per questi ragazzi. Gara non esaltante bisogna esser sinceri, che nella prima frazione ha vissuto sull’unica emozione targata Bamba, con il tiro del promesso sposo della Lazio che finisce alto sopra la traversa (25’). Sicuramente più frizzante la ripresa, con il tentativo di Brunetti in apertura, che non ha la fortuna sperata (4’). Passano quattro minuti ed è il Civitavecchia a trovare il vantaggio grazie al capitano Gallitano, abile a girare verso la porta sugli sviluppi di una palla inattiva. Il pareggio arriva però tre minuti più tardi, grazie al solito Renzi (11° centro stagionale), che dal limite fredda Paniccia e riporta in carreggiata i suoi. La Vigor preme ma con scarsa lucidità ed il Civitavecchia si difende con ordine per tutto il resto dell’incontro. Da segnalare solo un tentativo di Remia, con il pallone che viene bloccato agevolmente dall’estremo difensore tirrenico. Festeggia dunque la formazione di Micheli al triplice fischio finale: questo per i nerazzurri è un punto che vale oro soprattutto per via dell’avversaria incontrata in quest’occasione. Per la Vigor Perconti non è tempo di processi: è un momento di transizione e di rinnovamento; arriveranno, anzi, torneranno tempi migliori per la formazione di Caranzetti in un campionato che è comunque di preparazione al ben più affascinante torneo degli Allievi Elite della prossima stagione.