Notizie
Categorie:

Res Roma, la prima è da applausi: poker alla Pink Sport Bari

Esordio vincente per le ragazze di Melillo al Vianello, pugliesi piegate 4-0



MARCATORI Coluccini 4 e 46' pt, Nagni 21'pt, Simonetti 31'st  

RES ROMA Pipitone, Gambarotta, Cunsolo, Fracassi, Villani, Morra, Ciccotti, Coluccini (39'st Nicosia), Pittaccio (30'st Simonetti), Nagni, Pirone (16'st Biasotto) PANCHINA Caporro, Colini, Palombi, Ceccarelli ALLENATORE Melillo

PINK SPORT BARI Di Bari, Novellino, Dell'Ernia, Anaclerio, Trotta, Spelic, Akerrhaze, Olivieri, Jerina (4'st Paolillo), Ceci (13'st Conte), Rogazione (30'st Pinto) PANCHINA Laforgia, Maffei, De Palo, Cangiano ALLENATORE Cardone 

ARBITRO Bianchini di Terni 

NOTE Ammoniti Pirone, Ciccotti, Pittaccio, Biasotto, Jerina 

Prima foto stagionale per la Res RomaInizia nel migliore dei modi il campionato 2014-2105 della Res Roma, che batte 4 a 0 la Pink Bari nella prima giornata del campionato di Serie A, e conquista dinanzi ad un folto pubblico i primi tre punti della stagione. Mister Melillo deve fare a meno della stella belga Riana Nainggolan, ferma ai box per un problema muscolare patito nell’ultimo allenamento pregara, recupera in extremis il bomber Valeria Pirone, in bilico fino al riscaldamento, e manda in campo dal primo minuto Pipitone tra i pali, Gambarotta, Cunsolo, Morra e Fracassi in difesa, Ciccotti, Villani e Coluccini a centrocampo, con in attacco il tridente Pittaccio, Pirone e capitan Nagni. 


La gara Sospinte dal proprio numeroso pubblico, le giallorosse partono con il piede sull’acceleratore e al quarto minuto passano già in vantaggio con Manuela Coluccini, che ruba palla a Spelic e con un delizioso pallonetto supera Di Bari e firma il gol che vale l’uno a zero. Le giallorosse sono padrone del campo, sfiorano il raddoppio con Pirone al quarto d’ora e vanno di nuovo in gol al ventunesimo con capitan Nagni, che s’invola sulla fascia e di sinistro gonfia per la seconda volta la porta biancorossa.L’avvio di ripresa è ancora piu’ fulmineo dell’avvio di gara: passano solo cinquanta secondi ed è ancora Coluccini a rubar palla e a firmare la terza rete capitolina con un preciso diagonale che s’infila nel palo piu’ lontano.Al trentunesimo mister Melillo sostituisce Pittaccio con Simonetti, e la “principessa” giallorossa ringrazia firmando il poker dopo appena trenta secondi dall’ingresso in campo: delizioso assist di capitan Nagni e destro imparabile della centrocampista capitolina che mette a segno il gol del definitivo 4 a 0. La Pink non riesce a reagire e non impensierisce mai l’inoperosa Pipitone, che in tutto il match si limita solo ad L'esultanza della Colucciniinterventi di ordinaria amministrazione.


Il commento del mister Soddisfatto il tecnico romanista Fabio Melillo: “Abbiamo fatto un grandissimo esordio, le ragazze si sono ben comportate, abbiamo trovato quella qualità di gioco che forse nelle gare di Coppa non era emersa; abbiamo trovato pregevoli giocate che ci hanno permesso di vincere con merito la partita. Queste prime gare in cui non abbiamo subito gol, hanno dimostrato la nostra solidità difensiva e dimostrano che possiamo fare il nostro percorso son grinta e qualità. Molto bene le attaccanti, che si sono mosse molto bene senza dare punti di riferimento alle avversarie, e le tre centrocampiste, Villani, Ciccotti e Coluccini, che hanno saputo rubar palla e far ripartire la squadra in velocità.” Sabato prossimo prima trasferta stagionale, in casa delle vice-campionesse d’Italia della Torres, che non sono andate oltre il 2 a 2 nel debutto in casa del Pordenone.