Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Reti bianche a Bolsena: un pareggio stretto per la Valle Del Tevere

Pareggio senza gol tra la Virtus e la squadra di Scaricamazza: discorso qualificazione rimandato al return match



VIRTUS BOLSENA Porta, Dinarelli, Guerrini, Scozzoso, Pellegrini, Cosimi, Lorenzini, Ferri, Rovinetti (30'st Stoskovic), Celanti, Perosillo (25'st Cherubini) PANCHINA Talli, Di Giacinto, Faggi, Pieri, Mei. ALLENATORE Valentini VALLE DEL TEVERE Piccarozzi, Molon, Nocelli, Mascarucci (30'st De Francesco), Cremonini, Piergentili, Bouagba, Giannetti, Costantini, S. Scaricamazza, Di Giovanni. PANCHINA Mercurio, D'Ascenzi, Parmense, Toma, Fiorentini, Toscano. ALLENATORE Scaricamazza

Virtus Bolsena e Valle Del Tevere schierate a metà campoNulla di fatto nella partita d'andata tra Virtus Bolsena e Valle Del Tevere: finisce 0-0 in terra viterbese.
La partita. Parte forte la Valle del Tevere: al 15' Bouagba va via sulla destra, crossa al centro per la conclusione di Giannetti ma Cosimi è bravo è fortunato respingendo il pallone ad un metro dalla linea di porta. Il Bolsena attua una tattica difensivista e al 25' allora ci  prova Di Giovanni che dalla sinistra calcia sul primo palo esaltanto però i riflessi di Porta. Dopo qualche minuto ci prova capitan Scaricamazza da fuori ma l'estremo difensore bolsenese si fa trovare ancora pronto. Allo scadere una punizione di Giannetti sfiora l incrocio alla sinistra del portiere viterbese. Nella ripresa gli ospiti continuano ad attaccare alla ricerca del vantaggio ma il Bolsena colpisce di rimessa e un tiro dalla distanza di Ferri viene controllato sopra la traversa da Piccarozzi. Subito dopo è Costantini in azione personale a saltare due uomini ma il suo tiro lambisce il palo alla destra di Porta. Ancora pericolosi in contropiede i locali: al 22' va via sulla destra Ferri, mette la palla al centro area ma Celanti calcia clamorosamente alle stelle. Scaricamazza si gioca la carta De Francesco e schiera il tridente pesante. Il neoentrato ci prova subito ed impegna Porta; clamoroso anche il tentativo di Costantini proprio allo scadere ma l'estremo difensore dei padroni di casa sugella la sua prestazione perfetta volando con la manona sotto l'incrocio e rimandando così ogni discorso qualificazione alla partita di ritorno.