Notizie

Reti inviolate tra Certosa e Sporting Torbellamonaca

Finisce con il risultato di 0 - 0 la sfida tra la compagine di mister Laureti e quella di Fiaschetti



Scatti del match

CERTOSA-SPORTING TORBELLAMONACA 0-0 

CERTOSA
Pomponi, Palmieri, Pierro, Simeoni, Cafasso, Marcellino, Parenti (43' st Bucarelli), Basso (16' st Quadretti), Mecarelli, Al Safadi, Di Lelio (33' st Gennari )PANCHINA Gepi, Errera, Fiorentino ALLENATORE Laureti 
SPORTING TORBELLAMONACA Morelli, Careddu, Remiddi, Bracony (4' pt R. Valentino), S. Vernile, Marconi, Mollica (30' st Mancuso), Alberta, Taglieri (4' st Galasso), F. Valentino, A. Vernile PANCHINA Magretti, Passeri, Porfirio, De Crescenzo ALLENATORE Fiaschetti 
ARBITRO Ligori di Latina 
NOTE espulso al 41' pt A. Vernile (S) per proteste 

Finisce a reti bianche l'ultima gara d'andata tra Certosa e Sporting Torbellamonaca. Il pareggio è tutto sommato giusto, frutto di un primo tempo con poche emozioni ed una ripresa più vivace, con occasioni da ambo le parti. La gara, inoltre, è stata condizionata da un forte vento.  Entrambe le squadre si presentano con qualche defezione. Daniele Laureti, privo degli infortunati Abou, Carciofalo, Ciolfi, Ciotti, Stephen, Ciappetta e degli squalificati Cristelli e Capasso, schiera i suoi col 4-5-1, affidando il ruolo di unica punta a Mecarelli. Nelle fila di Fabrizio Fiaschetti è indisponibile Abatecola, oltre agli infortunati Ibe, Speranzini, Tilli ed al febbricitante Scuotto; il modulo scelto è il 4-2-3-1, con Alessio Vernile, Mollica e Ferdinando Valentino alle spalle dell'unica punta Taglieri.  In un primo tempo equilibrato, le migliori occasioni sono per il Torbellamonaca. Torbellamonaca che, però, deve fare i conti al 4' con l'infortunio di Bracony, sostituito da Raffaele Valentino. La prima emozione arriva al 21', quando Ferdinando Valentino effettua un bel lancio per Mollica, che viene anticipato dalla tempestiva uscita bassa di Pomponi. Al 41' Alessio Vernile protesta per un fallo non fischiato ai suoi danni e viene espulso. Gli arancio-neri si ritrovano dunque con un uomo in meno, ma al 45' sfiorano comunque il vantaggio: su un lungo lancio di Morelli, Taglieri scatta sul filo del fuorigioco e prova il pallonetto, ma Pomponi è bravo a deviare.  Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, il Torbellamonaca attacca. Al 17' Galasso entra in area palla al piede, ma il suo tiro viene deviato e termina fuori di poco. Poco dopo, sugli sviluppi di un angolo, Mollica ci prova di testa e trova il salvataggio di Quadretti sulla linea. Mentre a metà ripresa fa la sua comparsa un leggero nevischio, il Certosa cresce col passare dei minuti e la gara si fa più equilibrata. Al 28' Mecarelli calcia da buona posizione e trova la bella parata di Morelli. Al 39' ancora pericoloso Mecarelli che, servito da Al Safadi, supera un difensore e prova la conclusione terra-aria, ma Morelli vola ed evita il gol. L'arbitro segnala tre minuti di recupero, ed al 46', su un cross dalla sinistra, Quadretti calcia dal limite ma Morelli si fa trovare ancora pronto e devia in angolo. L'ultima occasione la creano gli uomini di Fiaschetti, all'ultimo secondo. Mancuso si libera sulla destra e fa partire un cross basso, Remiddi calcia sotto porta ma Pomponi riesce a deviare e salva il risultato. Subito dopo l'arbitro fischia la fine dell'incontro. Il Certosa torna a smuovere la classifica dopo la sconfitta subita a Monteporzio e chiude il girone d'andata al dodicesimo posto, con due punti di vantaggio sulla zona play-out. Lo Sporting Torbellamonaca guadagna il quinto risultato utile consecutivo, rimane undicesimo e si ritrova a +6 dalla zona play-out.