Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Ricci stende il Città di Ciampino: la Lepanto si prende il derby e la vetta del girone C

La formazione di Santececca vince con merito la super sfida del Fiore davanti al pubblico delle grandi occasioni



13a Giornata - 30 nov 2014
1 - 0

MARCATORI 3’pt Ricci  

LEPANTO Troiani, Reati, Pisapia, Mastrandrea, La Forgia, Vulpiani, Ricci, Sbraglia, Sina (39’st Bianchi), Binaco (43’st Virli), Talevi (16’st Materazzi) PANCHINA Grimaldi, Arcadu, Magi, Fanasca ALLENATORE Santececca 

CITTA’ DI CIAMPINO Ferronetti, Spiniello, Amendola, Figlioli, Carnevali, Di Gioacchino, Citro, D’Ambrosio (17’st Spaziani), Tornatore, Matozzo, Pedrocchi (39’st Guarnieri) PANCHINA Soldati, Martorana, Tabacchi, Ciucani, Cortese ALLENATORE Baiocco 

ARBITRO Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto 

ASSISTENTI Ernetti di Roma 2, Mari di Roma 2 

NOTE Ammoniti La Forgia, Citro, Sina, Reati, Di Gioacchino, Pisapia Angoli 4 - 2 Rec. 1’pt - 4’st 

 

Il sigillo di Ricci. É lui il match winner del derby tra Lepanto e Città di Ciampino. Una gara emozionante, decisa da una spettacolare conclusione al volo del numero 7 che affossa la formazione di Baiocco, lanciando la Lepanto in vetta al girone C. É la vittoria di un gruppo che ha giocato con grande coesione e determinazione, ma è soprattutto la vittoria di mister Santececca che ha preparato la gara alla perfezione. Delusione invece in casa Città di Ciampino che, dopo un ottimo primo tempo, è visibilmente calato nella ripresa, permettendo ai padroni di casa di gestire con discreta Andrea Ricci ha deciso il derbytranquillità il risultato.  


PRIMO TEMPO La gara si sblocca subito, con la Lepanto che dopo appena 3’ si porta in vantaggio. Pisapia dalla sinistra fa partire un cross perfetto sul secondo palo, dove Ricci con un gran destro al volo fulmina Ferronetti, mandando in estasi il Fiore. L’avvio di gara è di marca Lepanto, ma gli ospiti non si fanno attendere e al 13’ creano la prima occasione della propria partita: grande incursione di Citro che, dopo aver saltato due avversari, calcia in porta con il destro, ma Troiani è attento e sventa la minaccia. Pochi minuti dopo ancora aeroportuali ad un passo dal pareggio: sugli sviluppi di un corner troppo libero Carnevali in area di rigore,  il centrocampista ospite controlla e calcia in porta con il sinistro, ma la sfera termina sull’esterno della rete. La Lepanto reagisce e al 23’ va ad un passo dal raddoppio: gli ospiti perdono malamente palla in fase di disimpegno, permettendo a Sina di recuperare la sfera e calciare in porta, ma Ferronetti è bravo e risponde presente. La gara è apertissima e dopo appena un minuto il Città di Ciampino si rende pericoloso con Matozzo che, dall’interno dell’area di rigore, calcia clamorosamente alto. Al 42’ nuovamente in attacco la formazione di Baiocco: Citro dalla destra scarica a rimorchio per Pedrocchi che di destro calcia in porta, Troiani è reattivo e mette in corner. É l’ultimo brivido di un gran primo tempo che si chiude sul risultato di 1-0 per la Lepanto.  


SECONDO TEMPO La ripresa si apre a tutto a gas e dopo appena 3’ è il Città di Ciampino a rendersi pericoloso: Pedrocchi si libera con facilità di Reati e calcia in porta da posizione defilata, ma Troiani c’è e respinge. La Lepanto risponde al 7’ con una grande azione di Binaco, il numero 10 si libera del diretto marcatore e di sinistro calcia in porta, bravo Ferronetti a sventare la minaccia. Gli ospiti provano a fare la partita ma è la Lepanto ad essere maggiormente pericolosa. Al 23’ sugli sviluppi di un corner il Città di Ciampino si dimentica Vulpiani che da due passi mette clamorosamente alto. Nella fase centrale della ripresa gli aeroportuali non sembrano avere le forze per impensierire la Lepanto, i ragazzi di Baiocco provano spesso il lancio lungo alla ricerca di Spaziani e Tornatore, ma la coppia difensiva di casa ha spesso la meglio. É quindi la Lepanto a creare le migliori occasioni, come al 38’ quando Materazzi, su cross di Pisapia, spara alto con un sinistro al volo da posizione ravvicinata. Passano pochi minuti e il Città di Ciampino si accende improvvisamente: Guarnieri dalla sinistra crossa la sfera per Tornatore che da due passi non inquadra lo specchio della porta. Al 47’ occasione d’oro per il Città di Ciampino, Spaziani calcia in porta, Troiani respinge la sfera che arriva a Figlioli che a porta vuota mette fuori, ma il guardalinee ferma tutto per posizione di fuorigioco del numero 4 ospite. É l’ultima emozione di una partita appassionante, sentita che la Lepanto fa propria con merito, prendendosi i tre punti e la testa del girone C.