Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Rieti, è cominciata ufficialmente la stagione 2015/2016

Le parole del neo dg Stefano Mattiuzzo: "C’è una gran voglia di far bene e, se possibile, di migliorare quanto di buono fatto lo scorso anno"



Stefano MattiuzzoE’ iniziata ufficialmente la stagione 2015/2016 del Fc Rieti 1936. Questa mattina alle 9 la squadra si è ritrovata allo stadio “Manlio Scopigno” dove una volta ritirato il materiale tecnico e incontrato lo staff tecnico-dirigenziale, è scesa in campo per la prima sgambatura atletica (replicata il pomeriggio) di un pre-ritiro che fino a lunedì 3 agosto si svolgerà in città, per poi proseguire in località Cascia fino al 14 agosto. Già fissate le date delle prime due amichevoli estive: il 6 agosto alle ore 17 contro il Rimini, il 12 agosto (ore 17) contro il Monopoli, entrambe in programma nella sede del ritiro. Primo giorno di lavoro e prime parole in amarantoceleste per il direttore generale Stefano Mattiuzzo, che torna a Rieti – da dirigente – a 17 anni di distanza dalla sua esperienza da calciatore: “C’è una gran voglia di far bene e, se possibile, di migliorare quanto di buono fatto lo scorso anno. La squadra è ancora in fase di costruzione, ci sono state delle importanti riconferme e già degli ottimi innesti. Così come i calciatori lavorano quotidianamente sul campo per trovare la condizone fisica migliore, anche noi dirigenti ci stiamo adoperando per completare l’organico per quelle che saranno le defezioni che emergeranno man mano”. Presente allo stadio “Manlio Scopigno” anche il team manager Andrea Fedeli che dopo aver fatto gli onori di casa ai volti nuovi ed aver riabbracciato i protagonisti della scorsa stagione, si è espresso in merito alla stagione che sta per iniziare: “Ho delle ottime sensazioni, sono sicuro che riusciremo a fare anche meglio della scorsa stagione perché è nostra volontà migliorarci di anno in anno. Obiettivi? Sicuramente provare a vincere sempre perché solo puntando al massimo si può arrivare il più in alto possibile. Sulla vicenda legata allo stadio, al bando e quant’altro, ci penserà il presidente domani in occasione dell’incontro in Comune fissato per le 17: mi auguro che si possa trovare un accordo in merito, ma ormai sono abituato a non aspettarmi nulla di buono, di conseguenza aspettiamo e vediamo”. Dalla scrivania al campo per ascoltare anche le prime sensazioni del tecnico Loris Beoni, riconfermato dopo la parentesi positiva dello scorso anno, culminata col raggiungimento del terzo posto e l’accesso ai play off. “Prime sensazioni positive, c’è una gran voglia di lavorare sodo e far bene. Il nostro obiettivo sarà quello di attestarci tra le prime cinque del girone e, se possibile, migliorare ulteriormente quanto di buono fatto lo scorso anno, anche se ogni stagione è a se. Del mercato se ne occupa la società: noi intanto pensiamo a fare bene in campo, i dirigenti sanno quello serve per migliorarci ulteriormente e sono altresì convinto che alla fine gli obiettivi verranno raggiunti in toto”.