Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Rieti, in attacco arriva La Cava dall'Albalonga

Il comunicato del club amarantoceleste che annuncia l'ingaggio dell'esperto centravanti irpino



La Cava (foto tuttocalciatori.net)Il Football Club Rieti 1936 comunica che in data odierna è stato perfezionato l’ingaggio del calciatore Mario La Cava. Il 34enne attaccante irpino, che aveva iniziato la stagione in corso con la maglia dell’Albalonga, affrontando il Rieti da avversario non meno di dieci giorni fa, arriva a titolo definitivo avendo ottenuto la lista di svincolo dalla società castellana e va a rinforzare ulteriormente quello stesso reparto avanzato che da qualche giorno può fregiarsi anche delle prestazioni sportive di Antonio Gaeta, nonché del bomber Francesco Marcheggiani (già otto gol all’attivo in campionato), di Alessio Cardarelli e Lorenzo Di Curzio.Per il calciatore, che lo scorso anno trascinò la Lupa Castelli Romani verso una storica promozione in Lega Pro a discapito della Viterbese Castrense recitando un ruolo di prim’ordine (14 gare 7 gol) si tratta di un vero e proprio “ritorno al passato” avendo già vestito la maglia del Rieti nel bienno 2007-2009 totalizzando 57 presenze e 30 gol, una media altissima se si considera che in quegli anni – il secondo specialmente - al fianco di La Cava agivano calciatori del calibro di Simone Miani, una coppia-gol da 34 sigilli complessivi (14 per La Cava, 20 per Miani).

All’annuncio del nuovo “matrimonio” tra il club amarantoceleste e l’attaccante irpino, lo stesso La Cava ha manifestato tutta la sua felicità nel poter difendere nuovamente i colori di una società e di una tifoseria che non ha si è mai dimenticata di lui.“Sinceramente non sto nella pelle – sono state le prime parole di “Super Mario” La Cava all’ufficializzazione dell’ingaggio – Rieti per me ha sempre rappresentato una seconda pelle, una seconda casa e tornare a distanza di sette anni dall’ultima mia apparizione allo”Scopigno” mi inorgoglisce non poco. Arrivo con l’umiltà che mi ha sempre contraddistinto, con la voglia di mettermi a disposizione di tutti, indistintamente, consapevole di arrivare in una squadra che già mi ha impressionato enormemente da avversario e che a mio avviso ha dei grandi valori già per il solo fatto di essere stata costruita in un momento di assoluta difficoltà. Spero di non deludere le aspettative della società, del tecnico, dei miei compagni di squadra e dei tifosi, ma la voglia di dare il mio contributo fino alla fine è tanto e tale che sono sicuro di una cosa: ci divertiremo ancora La Cava domani mattina alle 11 incontrerà ufficialmente il presidente Riccardo Curci per il benvenuto di rito, poi di corsa allo stadio “Manlio Scopigno” per unirsi ai suoi nuovi compagni di squadra coi quali alle 14,30 svolgerà il suo primo allenamento in amarantoceleste, per il più classico dei “deja-vu” che tutti si augurano possa coincidere con le parole gol, vittorie, gioie, obiettivi!