Notizie

Riflettori su Latina-Lazio Frosinone, pericolo Palermo

Dopo la pausa, il campionato riparte col botto: biancocelesti impegnati nel derby contro i nerazzurri, i ciociari di Coppitelli attendono i rosanero



Il campionato riparte col botto, con due match da gustare dal primo all’ultimo minuto. Riflettori accesi sul derby che vedrà contrapporsi il Latina di Marco Ghirotto e la Lazio di Simone Inzaghi, entrambe in rampe di lancio e che sembrano essersi lasciate alle spalle le singhiozzanti prestazioni di inizio campionato. Altra gara da brividi è quella che vedrà il Frosinone provare a contendere i tre punti ad un ostico ed arrabbiato Palermo, pronto a lottare per la vittoria dopo il pesante ko di due settimane fa contro l’Empoli.

Lazio: Verkaj, Rossi, Calì e Murgia ©GazzettaRegionaleLatina-Lazio, un derby da tripla Sarà una di quelle partite tutte da godere, dal primo all’ultimo minuto. Latina e Lazio arrivano a questo derby in forma. I pontini dopo un inizio vissuto tra alti e bassi, sembrano aver trovato finalmente la quadratura del cerchio. Stesso discorso va fatto per la squadra di Simone Inzaghi: la vittoria nella Wojtyla Cup ha portato in quel di Formello una bella ventata di positività. Il tecnico ha infatti tratto ottime indicazioni dopo la manifestazione, raccogliendo risposte incoraggianti da quei giocatori che fino ad ora avevano trovato poco spazio; su tutti, i due centrocampisti Beqiri e Cardoselli, attestandosi ad oggi come ottimi ricambi sulla mediana in vista del prosieguo della stagione. Altro fattore positivo in vista della partita di domani, sarà quello riguardante Simone Palombi: l’attaccante ha infatti smaltito l’infortunio muscolare e sarà a disposizione dell’allenatore, ricomponendo così la coppia d’attacco titolare insieme ad Alessandro Rossi. Aimone Calì dovrebbe quindi partire dalla panchina. Tutti a disposizione a centrocampo con Murgia che agirà da vertice alto, dietro di lui dovrebbe essere il trio formato da Borecki, Rokavec e Verkaj a comporre la mediana. In difesa sarà Cardelli ad agire accanto a Mattia. Non è da escludere però la possibilità del 4-3-3 con un Manoni in stato di grazia che andrebbe a ricoprire il ruolo di ala destra con Dovidio terzino dietro di lui. L’unico titolare a rischio è il terzino sinistro Germoni che ha accusato un risentimento muscolare durante la finale del Wojtyla: in caso di forfait, Dovidio verrà spostato a sinistra con Manoni arretrato sull’altra fascia. Shahinas: in dubbio la sua presenza ©GazzettaRegionaleIn casa Latina, ancora emergenza in difesa: Rescigno sconterà un altro turno di squalifica, mentre Draghici tornerà domani stesso dopo gli impegni in settimana con la Nazionale della Romania e non riuscirà quindi a prendere parte al match. Il vero grande assente della partita potrebbe essere però Romeo Shahinas: il capitano nerazzurro non è al meglio e potrebbe partire dalla panchina. Ne avrà invece per un mese e mezzo l’attaccante Paquariello, dopo l’operazione al menisco. Lì davanti agiranno ancora Wolski e Maccioni, con Sbordone esterno del centrocampo a cinque, al top della forma dopo la convocazione in prima squadra della scorsa settimana. Insomma: la curiosità è tanta e gli elementi per poter assistere ad un grande match sono svariati.

Federico Coppitelli ©Laura Del GobboFrosinone, altro test per diventare grande Una settimana di riposo che è servita per capire cosa non ha funzionato nel derby di due settimana fa contro il Latina, quindici giorni per prepararsi ad un altro incontro con un alto coefficiente di difficoltà: il Frosinone di Federico Coppitelli è pronto per ricominciare a correre, per continuare a stupire. Domani pomeriggio a Supino arriverà il Palermo, una delle serie pretendenti per un posto utile nei play off e che vorrà riscattarsi dopo la sorprendente e scioccante debacle di settimana scorsa contro l’Empoli (6-1 per i toscani!). I rosanero non verranno farsi trovare di nuovo impreparati e arriveranno in terra ciociara con la sola missione di tornare a casa con tre punti in tasca. Anche il team di Coppitelli però vuole tornare a sorridere dopo l’ultimo ko in campionato: ci sarà da divertirsi. I gialloblu recuperano finalmente l’attaccante Valerio Trani che però partirà dalla panchina. Spazio dunque a Volpe, Tribelli e De Santis lì davanti. Ancora in infermeria Calcagni, insieme a Gatti ed Antonini.