Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Rimonta Catania, il Frosinone torna a mani vuote dalla trasferta siciliana

Ciociari avanti con Palmieri, ma Maccioni firma il pari già nel primo tempo. Nella ripresa padroni di casa in gol altre tre volte. Ora la sosta prima del derby con il Latina



10a Giornata
4 - 1

MARCATORI Palmieri 13’pt (F), Maccioni 33’pt e 35’st (C), Rizzo 5’st (C), Fulvi 41’st (C)

CATANIA Biondi C., Santitto (33’st Spampinato), Dadone B., Schisciano (32’st Biondi), Vittorio (22’st Longo), Resciono, Fulvi, Rizzo, Tutfa, Maccioni, Graziano (30’st Noce) PANCHINA Spataro, Mileti, Rossi, Napolitano ALLENATORE Suriano

FROSINONE Faticanti, Ferazzoli (9’st Caponero), Viti, Centra, Bussone (9’st Pommella), Tibaldo, Iannuccelli (16’st Formisano), Arduini, Palmieri, D’Aguanno (26’st Cristofari), Terziani (9’st Tribelli) PANCHINA Palombo, Tribelli ALLENATORE Marsella

ARBITRO Trischetta di Messina

ASSISTENTI Bonanno e Sirna di Messina

NOTE Ammoniti Maccioni Schisciano, Ferazzoli Rec 0’pt e 4’st


foto©frosinonecalcio.comTermina con una sconfitta la spedizione del Frosinone a Catania. La formazione di Marsella ha iniziato bene la partita sbloccando la gara, ma alla lunga non è riuscita a mantenere il vantaggio cedendo agli attacchi dei padroni di casa. E’ stato Palmieri a portare sull’1-0 i canarini, riuscendo a battere l’estremo difensore Biondi prima del quarto d’ora. La reazione dei padroni di casa non è stata immediata, Maccioni ha rotto gli indugi etnei poco dopo la mezz’ora, ristabilendo l’equilibrio iniziale. Nel secondo tempo i padroni di casa sono scesi in campo con maggiore convinzione e la squadra ciociara non è riuscita a limitare i danni, nonostante il match si rimasto aperto fino a dieci minuti dalla fine. Subìto lo svantaggio ad inizio ripresa per mano di Rizzo, la squadra di Marsella è rimasta in corsa per altri venti minuti. La doppietta personale di Maccioni ha chiuso la partita e nel recupero è anche arrivato il quarto gol di Fulvi. Un risultato troppo pesante per un Frosinone che per buona parte del match non ha demeritato, la sosta probabilmente arriva al momento giusto per l’undici di Marsella. Il tecnico ora potrà dedicarsi al faccia a faccia con il Latina tra due settimane a Supino.