Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Rimonta del Nettuno con Laghigna e Salvini, Morolo ko

Colafranceschi illude i padroni di casa, che nella ripresa subiscono due reti



12a Giornata - 23 nov 2014
1 - 2

MARCATORI 46’pt Colafranceschi, 23’ st Laghigna (N), 47’st Salvini (N) 

MOROLO Pocino, Cantagallo, De Persiis (43’st Paris), Cicciarelli, Casalese S., Pellutri (27’st Casalese M.), Movila, Capuano, Santarelli, Colafranceschi, Rinaldi PANCHINA Moro, Arrabito, Sanna, Samba Ndaw, Anella ALLENATORE Adinolfi 

NETTUNO Giudice, Tell, Dell’Aguzzo, Federico (27’st Salvini), Scardola, Ranieri, Porcari, Loria, Cassandra (21’st Conciatori), Frasca, Vona (11’st Laghigna) PANCHINA Pesce, Mantineo, Tiligna, Mancini ALLENATORE Catanzani 

ARBITRO Capone di Cassino 

ASSISTENTI Madeo e De Angelis di Roma 

NOTE Ammoniti Cicciarelli, Movila, Capuano, Colafranceschi, Casalese M., Scardola, Cassandra, Frasca Rec. 2’ pt; 3’ st  

Laghigna torna al golBella rimonta del Nettuno, che riesce a ribaltare il risultato ed espugnare il campo del Morolo. Buona la partenza ospite, con la formazione di Catanzani che protesta al 3’ per un fallo di mano in area di Cantagallo su un cross dalla destra di Loria, ma la signorina Capone lascia correre. Non accade più nulla fino al 24’ quando Vona riceve da Frasca, stop e tiro che termina di poco alto. Ancora Nettuno al 37’ quando Cassandra pesca Loria a destra che entra in area e calcia sfiorando l’incrocio. Nel recupero arriva il vantaggio del Morolo: Colafranceschi vince un rimpallo e, solo davanti a Giudice, mette dentro. Nella ripresa il Nettuno torna in campo e spinge alla ricerca del pari. Al 2’ sale in cattedra Pocino che dice no a un tiro dal limite di Loria, poi al 18’ una punizione di Frasca termina di poco alta. Al 23’ arriva il pareggio del Nettuno: tiro di Dell’Aguzzo respinto da Pocino, ma il più lesto di testa a intervenire sulla sfera e a mettere dentro è il neo entrato Laghigna. Lo stesso attaccante al 31’ sfiora la doppietta su suggerimento di Dell’Aguzzo, ma questa volta di testa manda alto. Al 2’ di recupero c’è la rete della vittoria degli ospiti: Laghigna riceve da Porcari, protegge il pallone e lo serve a Salvini, abile a mettere alle spalle di Pocino.