Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Rimonta del Trastevere: Cassino ko nel primo round

Giglio illude i ciociari, poi i padroni di casa reagiscono e si portano a casa la vittoria con le reti di Proietti e di Di Vittorio nel secondo tempo: si deciderà tutto nel match di ritorno



TRASTEVERE – CASSINO 2-1
MARCATORI 4’pt Giglio (C),26’st Proietti rig. (T), 42’st Di Vittorio (T)
TRASTEVERE Refice 5.5,Battistelli 5.5 (5’st Troccoli 6), Cardarelli 6, Politi 6, Ferri6.5 (21’st Fioravanti 6), Donacarta 6.5, Merli 6, Mastromattei 6.5,Roberti 6 (17’st Cherubini 5.5), Proietti 7, Di Vittorio 6.5PANCHINA Dosmi, Grotto, Pelliccioni, Vendetti, SirocchiALLENATORE Pirozzi
CASSINO Agostini 6.5, Di Vito 5.5, Oriente 5.5 (17’st Santilli 6), Terra 5, Lucchese 7, Mercurio5.5, Salemme 6.5, Corsale 6.5, Perrotti 6.5 (4’st Gennari 6),Belmani 6, Giglio 6.5 (46’st Calcagni sv) PANCHINA Parravano,Radu, Pittiglio, Prisco ALLENATORE Grossi
ARBITRO Quattrociocchi diLatina, 5.5 Assistenti Petrella di AlbanoLaziale, Conte di Albano Laziale
NOTE Ammoniti Donacarta, Politi,Di Vittorio, Corsale. Espulsi al 15’pt Terra (C) perbestemmia, al 9’st Mercurio (C) per doppia ammonizione. Angoli 6-1. Rec. 1’pt – 3’st.

Grossi, CassinoIl primo round della sfida di ottavi di finale tra Trastevere e Cassino va alla squadra di Pirozzi che vince in rimonta per due reti ad una. Match sicuramente però condizionato dalle due espulsioni subite dalla squadra ospite, che dopo aver segnato nei primi minuti con Giglio rimaneva in dieci per il rosso ricevuto da capitan Terra ma anche in inferiorità numerica i ragazzi di Grassi sembravano avere la partita sotto controllo, ma l’espulsione di Mercurio ad inizio ripresa ha spostato decisamente l’inerzia dalla parte dei padroni di casa.

Pronti via e Cassino in vantaggio: su una punizione calciata dalla destra da Perrotti Refice calcola male il tempo d’uscita, viene quindi anticipato da Giglio che di testa sigla l’uno a zero. Al quarto d’ora arriva il primo episodio che condizionerà la gara, ovvero l’espulsione di Terra reo di aver bestemmiato. La partita prosegue ma si è creato oramai un certo nervosismo che il direttore di gara fatica a contenere. La squadra ospite anche se in dieci comunque gioca meglio e produce di più: al 22’ un tiro dal limite di Perroti termina di poco a lato, mentre sei minuti più tardi un colpo di testa di Di Vito su calcio d’angolo finisce alto non di molto, La prima parte di gara si chiude così con il Cassino avanti di un goal.

Al nono minuto della ripresa altro cartellino rosso tra le file dei biancoazzurri, questa volta indirizzato al numero sei Mercurio allontanato dal campo per doppia ammonizione. Sotto di due uomini la partita si fa veramente complicata per il Cassino, il Trastevere invece con pazienza incomincia a far girare velocemente palla cercando di creare gli spazi in cui affondare. Dopo che al 13’ Roberti sciupa di testa un’ottima occasione, ecco che arriva l’agognata rete dell’uno pari: al 26’ Proietti viene atterrato in area da Di Vito, calcio di rigore quindi per il Trastevere che lo stesso Proietti trasforma con freddezza. Uno a uno. I padroni di casa vogliono però vincere, al 29’ Agostini è costretto quindi a compiere un mezzo miracolo su una zuccata di Di Vittorio ma non può nulla al 42’, quando sempre Di Vittorio dalla lunghissima distanza scocca una gran conclusione che s’insacca alle spalle del portiere. Vince così il Trastevere per due a uno, ma il discorso qualificazione è ancora apertissimo.