Notizie

Rimonta del Valmontone sul Real Tuscolano: 2-2 il finale

Padroni di casa avanti con Sirignano e Rosadini, ma gli ospiti ristabiliscono la parità con Cucchi e Ousama



REAL TUSCOLANO - VALMONTONE 2-2


MARCATORI
20'pt Sirignano (rig) (R), 23'pt Rosadini (R), 9'st Cucchi (V), 18'st Ousama (V). 

REAL TUSCOLANO Poli, Sirignano, Capponi (6’st Scarfò), Rosadini, Gagliardi, Bourelly, Soru (35’st Fedele), Pepperosa, Petrocchi, Balistreri, Grosso (15’st Mancini). PANCHINA Polani, Rossi, Grieco, Pinchiurri. ALLENATORE Marzullo.

VALMONTONE Livigni, Tempesta, Pizzuti R., Marucchi, Cucchi, Recchia, De Biasio, Gianfra (1’st Prosperi), Samachis (13’st Ousama), Pizzuti M., Cesare. PANCHINA  Frate, Quiroz, Ranieri, De Paolis, Focardi. ALLENATORE: Sarnino.

ARBITRO Bisegna di Roma 2. 


Uno scatto del match ©Mirna De CesarisPrimo stop per i Giovanissimi Provinciali del Valmontone, che dopo 8 vittorie consecutive non riescono ad andare oltre il pareggio 2-2 sul campo del Real Tuscolano. La corazzata di mister Sarnino rischia anzi di lasciare i tre punti ai ragazzi di Marzullo, che non sono riusciti a capitalizzare il doppio vantaggio ottenuto nel primo tempo grazie al calcio di rigore di Sirignano, giunto alla sua quinta marcatura stagionale, e al raddoppio di Rosadini. Protagonista tra le fila dei padroni di casa anche il portiere Poli, il cui rendimento cresce partita dopo partita e autore di almeno tre interventi salva risultato. Gli ospiti hanno messo in mostra delle ottime individualità - De Biasio, Cesare e Pizzuti su tutti - inserite in un impianto di gioco collaudato. I giallorossi hanno però fatto fatica ad adattarsi sulla terra del campo Moscarelli, nonostante un predominio fisico che alla lunga gli ha permesso di raggiungere il pareggio e, seppure in inferiorità numerica, di sfiorare la vittoria nel finale. 

Al 13’ De Biasio con un tiro da fuori fa capire a Poli che sarà una giornata complicata, ma il numero 1 non si scompone e risponde con una bella parata a terra. Al 17’ la risposta del Real Tuscolano arriva grazie ad una percussione sulla fascia sinistra di Capponi che mette in mezzo per Grosso, dimenticato dalla difesa del Valmontone: il colpo di testa del numero 11 però si perde alto sopra la traversa. Al 20’ Real in vantaggio: Petrocchi, autore di un’altra prestazione da trascinatore, è steso in area da Marucchi e l’arbitro non può far altro che assegnare il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Sirignano che spiazza Livigni e porta in vantaggio i suoi. Il Valmontone, che prima della gara col Real Tuscolano aveva subito solo due gol in tutto il campionato, accusa il colpo e tre minuti dopo subisce il raddoppio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra di Sirignano l’uscita di Livigni è incerta, il pallone finisce sui piedi di Rosadini appostato sul secondo palo che di piatto destro mette dentro il 2-0. Il Valmontone reagisce con forza e nel finale di tempo va vicino al gol prima con una mischia in area, con Pepperosa che salva sulla linea, e poi con un tiro di Gianfra su schema da angolo, con Poli che si supera e respinge. Nel secondo tempo il tema è sempre lo stesso, e dopo appena un minuto Pizzuti con un calcio di punizione da 25 metri colpisce in pieno la traversa. Marzullo perde Capponi, fino a quel momento autore di una prestazione impeccabile, per infortunio, il Valmontone prende sempre più campo e al 9’ accorcia le distanze: sul calcio di punizione dal limite di Pizzuti, Poli si supera respingendo la palla sul palo ma non può nulla sul colpo di testa seguente di Cucchi, che da un metro segna, con la porta spalancata. Passano meno di sessanta secondi e Cesare da buona posizione tira sull’esterno della rete e subito dopo ci vuole ancora un grande intervento di Poli per dire di no al diagonale di Pizzuti da posizione favorevole. Il portiere del Real non può però nulla al 18’ quando Ousama è il più lesto di tutti ad anticipare di testa la difesa e ad insaccare di testa il gol del 2-2. Gli ospiti rimangono in inferiorità numerica al 23’ a causa dell’espulsione di Marucchi, che colpisce Petrocchi con un calcio a gioco fermo proprio sotto gli occhi dell’arbitro. Anche con un uomo in meno il Valmontone prova a vincerla, ma rischia di subire il terzo gol al 31’ con Balistreri, il cui tiro al termine di una ripartenza termina alto sopra la traversa. In pieno recupero sono ancora gli ospiti ad andare vicini al vantaggio, ma Poli è in giornata di grazia e dice ancora una volta no a Prosperi, e inchioda il risultato sul 2-2.