Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Rimonta della Vis Artena sull'Audace Sanvito Empolitana

Un pareggio alla prima di Ferretti sulla panchina dei padroni di casa. Un punto che fa morale ma che non muove la classifica dei due club



12a Giornata - 23 nov 2014
2 - 2

MARCATORI LaTerra 27’ pt (A), Cascio 4’ st (A), Rizzo 20’ st, (V) Romaggioli rig. 42’ st(V)

AUDACE SANVITO EMPOLITANA Schiavella, Chimeri, Covetti, Lucatelli, Tremiterra, Belfiore,Quaresima, G. La Terra, (Saccucci) Ammassari (Secci), Buscia (Parfene), Cascio PANCHINA A. La Terra, Mastrantonio,Pepi, Alongi ALLENATORE Ferretti

VIS ARTENA Greci,Proia (Mancini), Rizzo, Padovani, Romaggioli, Simone, Grelloni, Prati (Atturo),Proietti, Boncompagni, Longo (Germini) PANCHINA Fortunati, Coculo, Innocenzi, Salvitti ALLENATORE Centra

ARBITRO Greco di Roma 1

ASSISTENTI Santostefano di Viterbo e Musumeci di Ciampino

NOTE Espulsi  al 15’ st Schiavella (A) per doppia ammonizione al 17’ st Boncompagni (V) al 23’ st Belfiore (A) Ammoniti Tremiterra, Buscia, Proia, Rizzo, Romaggioli, Longo

Ferretti, tecnico dell'AudaceBella partita fra Audace Sanvito Empolitana e la Vis Artena, che termina 2-2, e che vede le due squadre ottenere un punto a testa, ma chiudere l’incontro entrambe deluse. I padroni di casa perché sul 2-0 maturato grazie alle reti di La Terra e Cascio, non sono stati capaci di mantenere l’attenzione alta e la giusta determinazione; gli ospiti, perché hanno regalato incomprensibilmente il primo tempo e i primi minuti della ripresa all’Audace. Un pareggio che smuove la classifica, ma che lascia le due formazioni nella parte pericolante della graduatoria. La salvezza, ad oggi, appare una chimera, e per l’Audace nemmeno il cambio tecnico sembra aver dato i suoi frutti, mentre per i rossoverdi il cambio tecnico ancora non è stato “digerito” da alcuni calciatori, che trovano difficoltà ad imparare in fretta il modello di calcio di Fabrizio Centra. Partita di marca casalinga nei primi 45’ con la rete di Giacomo La Terra, un classe ’97, che ha svolto gran parte della preparazione proprio ad Artena. La Vis non sembra in grado di reagire e la prima frazione si chiude con il vantaggio dell’Audace. La ripresa comincia con i padroni di casa in avanti. Al 4’ arriva il raddoppio grazie a Cascio che insacca alle spalle del portiere ospite che nulla può sulla conclusione del calciatore di Ferretti. Centra in panchina è imbufalito, vede arrivare la terza sconfitta consecutiva. Ma, come d’incanto, la partita gira. Viene espulso Schiavella, il portiere dell’Audace, al quarto d’ora, e la Vis acquisisce nuova vigoria. Ma dura poco visto che al 17’ l’arbitro allontana anche Boncompagni, la punta rossoverde. In dieci contro dieci, la partita ha preso un’altra piega. Al 20’ arriva la rete di Rizzo, l’esterno artenese, che accorcia le distanze e dà nuova speranza a Centra e i suoi. La speranza viene corroborata anche dalla successiva espulsione di Belfiore, che lascia in nove i padroni di casa. L’Artena spinge sull’acceleratore, crea azioni potenzialmente pericolose, anche se le conclusioni sono poche. Al 40’ arriva il penalty contestato dall’Audace: dal dischetto va Romaggioli che insacca per un pari finale che forse fa morale, ma certamente non fa classifica.