Notizie

Rinviato al 7 ottobre il processo a Daniele De Santis

Oggi si è svolta la prima udienza a carico dell'ultrà romanista, accusato di aver ucciso Ciro Esposito



Daniele De SantisE' stato rinviato al 7 ottobre il processo a Daniele De Santis, accusato dell'omicidio del tifoso del Napoli Ciro Esposito durante gli scontri avvenuti prima della finale di Coppa Italia del 2014 tra la formazione partenopea e la Fiorentina. Quest'oggi, nell'aula bunker  è stata svolta la prima udienza. L'accusa è quella di omicidio volontario lesioni e porto abusivo d'arma da fuoco. Sotto processo anche un altro tifoso, sponda azzurra, Gennaro Fioretti, che viene citato per rissa. In particolare quest'ultimo faceva parte di un gruppo di persone che si scagliò contro De Santis dopo l'assalto al pullman dei tifosi partenopei nei pressi di viale di Tor di Quinto.  In aula, oltre a De Santis, presente anche la madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi, che ha dichiarato:" i fatti sono evidenti: sono certa che la giustizia trionferà. Non mi importa degli striscioni apparsi contro di me, sto facendo di tutto per eliminare la violenza negli stadi, queste persone devono vergognarsi". Dichiarazioni cui fanno eco quelle del legale difensore della famiglia Esposito, Angelo Pisani:"Aspettiamo giustizia a un anno da questa tragedia. Chiederemo che Ciro Esposito sia dichiarato vittima della criminalità organizzata"