Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Riscatto del Real Fabrica: CCCP travolto

La formazione di mister De Rossi reagisce dopo l'inatteso stop in casa del Monte San Giovanni



Image titleOgni ferita è stata rimarginata ed anche il cielo quest'oggi sembra essere più biancoazzurro del solito.

Ci siamo rialzati senza più alcun male ed abbiamo dimostrato a tutti che questa squadra ha cambiato pelle.

Abbiamo avuto il coraggio di tornare a vincere, abbiamo avuto la forza per far penetrare un fascio di luce che ha distrutto l'oscurità che si era creata intorno allo spogliatoio. Il Real Fabrica quest'oggi è stato un leone ferito, un gladiatore che aveva il dovere di rialzarsi dopo essere caduto nella morsa del menico che lo voleva morto. Ma noi siamo vivi, oggi più che mai, e pronti ad affrontare con più determinazione di prima qualsiasi avversario ci si presenti davanti. Abbiamo avuto la voglia di costruirci di nuovo, di ricominciare da capo, e tutto questo per poter poter dimostrare a tutti quelli che in questa settimana si sono divertiti nel vederci a terra, che il Real Fabrica è una fenice in grado di saper rinascere dalle proprie ceneri. Partita senza storia quella della "Casa Del Real" di Fabrica di Roma, dove il CCP - che è riuscito ad aprire le marcature della gara - si è trovata di fronte un bomber che ha il potere di finalizzare ogni assist dei compagni e di mettere in rete il pallone ogni qual volta si trovasse tra i suoi piedi. Un giocatore, un cannoniere,una garanzia : Maicheal Stefanelli. Il numero 6 Fabrichese si è rivelato mortifero per gli avversari mettendo a segno sei delle otto reti segnate dal Real Fabrica, portando così a 10 i suoi gol in queste prime cinque giornate di campionato (2 ogni 60 minuti), tutti messi a segno davanti al proprio pubblico ; le altre due reti biancoazzurre sono state di Discepolo (7-1) e di Basili,che è riuscito a trasformare un tiro libero, fissando il risultato su un sonoro otto a uno. Adesso testa alla prossima gara, in quello che sarà un teatro di guerra nei pressi di Casalotti. Potrete tentare di ostacolarci, ma non potrete mai fermare la nostra libertà di credere in questo sogno chiamato Real Fabrica.