Notizie
Categorie:

Riscossa Italia: Bielorussia battuta a Montepulciano

Le azzurrine di Sbardella vincono con una doppietta di Seturnini



Image titleDopo la cocente ed immeritata sconfitta di due giorni patita contro la Repubblica Ceca, la nazionale under 17 di mister Sbardella batte due a zero la Bielorussia e conquista i primi tre punti della seconda fase valida per la qualificazione all’Europeo di categoria.Rispetto alla gara d’esordio c’è solo una novità: la romanista Giada Greggi fa il suo esordio in maglia azzurra dal primo minuto, prendendo il posto che due giorni prima aveva occpuata Mascarello.Allo stadio “Bruno Bonelli” di Montepulciano, con una bella cornice di pubblico e sotto gli occhi del Commissario tecnico della Nazionale Femminile Antonio Cabrini e del suo vice Rosario Amendola, le azzurrine fanno la gara e chiudono le bielorusse nella propria metà campo.Dopo diverse azioni da gol non finalizzate, ci pensa Serturini, al trentanovesimo, su assist di Cavicchia, a siglare il gol dell’uno a zero con cui le due squadre vanno al riposo.Nella rirpesa il copione non cambia e le azzurrine sfiorano il pari con Marinelli che,sola di fronte alla porta, tenta il tiro intercettato di piede da Chistik. Glionna e Greggi lasciano il campo al decimo minuto a Lenzini e Mascarello, e pochi minuti dopo giunge il gol del meritato raddoppio, ancora ad opera della giovane bomber bresciana Annamaria Serturini.Seguono molte occasioni per l’Italia: un tiro in porta di Marinelli, e poi un assist di Lenzini con tiro di Mascarello facili da intercettare per Chistik. Ancora Mascarello al 22’in ottima posizione, ma Chistik difende bene la sua porta. Su lfinire di gara spazio a Brustia che sostituisce Cavicchia, e altra occasione da gol sfiorata dalle solite Seturnini e Marinelli.Le parole del tecnico dell’under 17, Enrico Sbardella “Dal punto di vista del gioco – dichiara a fine gara - mi ha soddisfatto di più la partita giocata contro la Repubblica Ceca. Sapevamo che l'avversario di oggi era più forte fisicamente e che avrebbe giocato in difesa, ma abbiamo commesso troppi errori di fronte alla porta, non abbiamo la giusta lucidità sotto rete. Martedì ci aspetta una impresa, una sfida contro una delle migliori squadre, la Germania, se non la migliore. Per questo cercheremo di recuperare tutte le energie fisiche e mentali".