Notizie

Ritorni, conferme e volti nuovi: ecco i migliori U19 della settimana

Doppia convocazione in casa Ladispoli e Tor di Quinto. Di Maggio play di un centrocampo a trazione anteriore



Due convocati per Tor di Quinto e Ladispoli, qualche volto nuovo e giocatori che tornano ad esprimersi al meglio. Si passa al 4-3-3 questa settimana, con un centrocampo davvero a trazione anteriore. Scende la quota di elementi che giocano in Eccellenza, solo 3.


La Top 11 di questa settimanaTop  11 Tra i pali ritroviamo Paglici della Tor Tre Teste che, prima dei tre gol messi a segno dai rossoblu contro il Pro Roma, ha salvato il risultato in ben due occasioni sullo 0-0 andando a respingere i tentativi di Fulghieri e Ticconi, cambiando di fatto volto al match. Linea a 4 in difesa composta da Scorta (Atletico Vescovio) a destra, autore di un'ottima prestazione nel match contro il La Sabina vinto dai biancorossi per 2-0 e da Cassetti  a sinistra. Suo uno dei due gol (quello dell'1-1) con cui il Città di Ciampino è tornato al successo battendo il Pomezia. Al centro troviamo Porfiri del Tor di Quinto, che contro il Savio ha davvero giganteggiato e si è reso indispensabile quando la sua squadra è andata sotto di un uomo, affiancato da Giannattasio del Ladispoli, andato anche a segno nel match contro il Vigili Urbani. Playmaker Di Maggio del Grifone Monteverde. Il centrocampista rossoblu sta attraversando un buon momento di forma e la doppietta contro l'Atletico Fidene ne è l'ennesima conferma. Ai suoi lati Petrocchi del Fregene e Scaramozzino del Ladispoli, entrambi alla prima chiamata nella nostra Top 11 settimanale. Il biancorosso ha messo dentro il gol che ha sancito la vittoria della sua formazione, mentre il rossoblu ha offerto una prova a tutto campo, condita da due reti. Davanti come punta centrale schieriamo un altro giocatore del Tor di Quinto, D'Andrea, che torna nella formazione dopo la presenza della prima giornata. La sua prestazione contro il Savio va oltre il gol, dato anche il grandissimo lavoro svolto per la squadra. Ai suoi lati Calemme del Cassino (doppietta per lui nel match contro il Gaeta e prima volta in campo) e Antenucci dell'Accademia Calcio Roma, esterno tutto campo autore di una doppietta sabato pomeriggio.