Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Rocca Priora, Moglioni felice: "Stiamo crescendo"

Uno dei due tecnici della squadra fa il punto della situazione: "Adesso dobbiamo continuare a divertirci ed esprimere le nostre potenzialità"



Gli Allievi Provinciali del Rocca PrioraQualche raggio di sole in una stagione un po’ nebulosa. Gli Allievi provinciali del Rocca Priora stanno dando dei segnali di cambio di marcia. Da quasi tre mesi sulla panchina del giovane team castellano si è seduta la coppia composta da Alessandro Moglioni (già tecnico dei due gruppi Giovanissimi) e Luca Zarlenga, un tempo utile per poter fare un primo punto della situazione. «I ragazzi stanno recuperando un po’ di morale dopo un inizio di campionato difficile – spiega Moglioni – e grazie a qualche risultato positivo». La striscia di Moglioni e Zarlenga parla di tre vittorie e due pareggi in sette gare: nell’ultima è arrivato un successo “all’inglese” in casa contro l’Infernetto. Sulla panchina c’era il solo Zarlenga, essendo l’altro allenatore impegnato coi Giovanissimi. «Luca mi ha raccontato di una buona prestazione dei ragazzi – spiega Moglioni – che tra l’altro dovevano affrontare questa partita con diverse defezioni e con due ragazzi del 2001, Gatta e Fiordaliso, tra i convocati. Proprio loro hanno fatto l’esordio nel corso del secondo tempo e hanno contribuito al successo finale firmato dalle reti di Peia, su un lancio di Rocchi, e di Rocchi, su una punizione battuta velocemente con astuzia». Il problema maggiore di questo gruppo riguarda proprio qualche infortunio e defezione di troppo, ma a livello tecnico la squadra sta crescendo secondo Moglioni. «Dei miglioramenti ci sono stati e anche la classifica è migliorata – spiega l’allenatore – In questo finale di stagione i ragazzi, che io ho allenato quattro anni fa vincendo con loro un campionato Giovanissimi provinciali B, dovranno continuare a divertirsi ed esprimere tutte le loro potenzialità. Dovremo cercare di ottenere più punti possibili senza pensare a un traguardo specifico, alla fine tireremo le somme e tracceremo un bilancio». Prossimo impegno sul campo del Casal Bernocchi. «Sono quinti in classifica, hanno un difensore molto bravo e sono una squadra che fa dell’agonismo la sua miglior dote: cercheremo di tenere botta anche perché a livello di organico saremo sempre un po’ corti» conclude Moglioni. Per la Promozione, intanto, il momento è davvero delicato: la squadra di Forlani e Catarinelli è uscita sconfitta (0-2) sul campo del Falasche, rimane penultima assieme ai Vigili Urbani e all’orizzonte ha la delicata sfida interna con la Lepanto Marino scivolata al terzo posto in classifica.