Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Rocca Priora, parla il ds Mauro Lulli: "Con il Cedial Lido dei Pini non sarà facile"

Il dirigente assicura: "Il mix tra giovani e giocatori esperti sarà la nostra arma vincente"



Il ds del Rocca Priora, Mauro LulliIl campionato è ormai alle porte. Il Rocca Priora riparte in Promozione e lo fa recandosi ad Ardea, sul campo del Cedial Lido dei Pini (calcio di inizio alle ore 11). «Una partita non semplice – dice il direttore sportivo Mauro Lulli -, ma cercheremo di fare una buona prestazione. Di loro sappiamo che hanno un allenatore-giocatore (Panicci, ndr) e che sono una squadra mediamente giovane. Noi arriviamo con qualche dubbio di formazione legata all’eventuale disponibilità di alcuni elementi, senza l’assente De Paolis e soprattutto con mister Marcello Belli che dovrà scontare la prima di due giornate di squalifica rimediate nell’ultimo match dello scorso campionato». Sulla panchina del Rocca Priora andrà il preparatore atletico Forlani e assieme a lui potrebbe esserci anche l’ultimo arrivato in casa castellana, il difensore esterno classe 1995 Leonardo Canini (ex Santa Maria delle Mole). «Il pre-campionato è stato positivo – prosegue Lulli – e c’è stata la “chicca” del pareggio nell’amichevole contro la Lupa Castelli Romani (squadra di serie D che ha preso casa al “Montefiore” di Rocca Priora, ndr). Ma al di là dei risultati vedo tra i ragazzi lo spirito giusto, anche i vecchi hanno messo alle spalle le delusioni della scorsa stagione e dunque siamo fiduciosi». L’obiettivo del Rocca Priora è chiaro. «Cercare la salvezza, centrandola possibilmente in maniera tranquilla – dice Lulli -. Mi fido molto dei nuovi innesti Ferramini, Costanzo e Federici che assieme a Turchetta rappresenteranno i giocatori esperti della squadra. Ma sto notando anche lo splendido stato fisico degli ex ragazzi della vincente Juniores Primavera dello scorso anno, vale a dire i ’96 Pitone, Marzolini, Pace, Corsetti, Nesta e Menichetti. Il mix tra giovani ed esperti dovrà essere la nostra arma vincente». Chiusura sull’altra squadra che Lulli, da ds, seguirà attentamente. «Anche la Juniores regionale, affidata ad un tecnico valido come Stefano Genovese, ha un buon gruppo. Mi auguro – conclude Lulli – che possano navigare nelle zone alte della classifica anche in questa stagione».